10 novembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 586 VOLTE

Gianluca Paesano (PSI) risponde alle critiche all’opposizione avanzate dal nostro Lorenzo Mascolo

Su Facebook la risposta del Segretario cittadino del PSI, Gianluca Paesano, all’articolo del nostro caporedattore Lorenzo Mascolo (clicca qui per leggerlo):

“E così apprendiamo dal giornale on-line Sora24 che la nostra opposizione ha un “tono moderato, a tratti noioso”. Dichiarazioni e giudizi farneticanti ed inaccettabili che rispediamo allo scrivente.

  • Quello scrivente che HA VOLUTAMENTE OSCURATO il nostro bilancio dei primi 12 mesi di amministrazione targata E.T. dal titolo UN ANNO DA PAURA.
  • Quello scrivente che non frequenta più le sedute del Consiglio comunale, e quindi non ha nemmeno idea del lavoro dell’opposizione… e ne parla solo per sentito dire.
  • Quello scrivente a cui sfuggono le nostre battaglie sul disastroso dimensionamento scolastico provinciale della giunta Iannarilli.
  • Quello scrivente che non trova strano, e in più non dice nulla, sulla ex-Tomassi.
  • Quello scrivente che non spulcia le delibere, come facciamo noi, per non correre il rischio di trovare verità sconcertanti a tratti imbarazzanti.
  • Quello scrivente che fa passare la normale amministrazione come un evento straordinario.
  • Quello scrivente che non trova strano, e in più non dice nulla, il cambio di destinazione d’uso (da servizi a commerciale) del capannone dove V.T. (fratello di E.T.) ha chiuso la campagna elettorale regionale.
  • Quello scrivente che non trova strana, e in più non dice nulla, la nomina del socio di studio associato di V.T. (sempre il fratello di E.T.) nel Collegio dei Revisori dei conti della società Ambiente SpA.
  • Quello scrivente che non trova strano, e in più non dice nulla, che E.T. abbia ad interim la delega ai LL.PP. e V.T. abbia quella alla manutenzione, con un badget corposo ed in contrasto con la legge.
  • Quello scrivente che non trova strano, ed in più non dice nulla, che una dirigente comunale faccia campagna elettorale regionale per V.T., non fuori e nel tempo libero ma nel Comune, facendo pesare il suo ruolo.
  • Quello scrivente che non trova strano, e non dice più nulla, sul perché (e grazie a chi, o come mai) il tanto sbandierato concorso per 5 posti per la Polizia Municipale è bloccato.
  • Quello scrivente che si complimenta per la Menzione speciale ottenuta dall’auditorium De Sica, ma stranamente omette di ricordare o tenta maldestramente di cancellare, l’identità l’amministrazione e le persone che quell’opera hanno realizzato.
  • Quello scrivente che non dice nulla quando quando a Sora viene scippato l’assessorato provinciale, incarico ricoperto da E.T.
  • Quello scrivente che non trova strano, e in più non dice nulla, sui punti luce installati su strade private o fuori le abitazioni di consiglieri comunali.
  • Quello scrivente che annuncia in pompa magna la rinuncia all’indennità di carica di E.T., il quale già da diverso tempo aveva annunciato di averlo fatto (peraltro paragonando impropriamente E.T. ad un grande SINDACO SOCIALISTA di altro Comune).

Questi sono solo alcuni temi (grandi e piccoli) affrontati dall’opposizione… che evidentemente un distratto scrivente non sa o fa finta di non sapere, o peggio ancora non vuol far sapere. Chiedo scusa per lo sfogo a chi ha avuto la pazienza di leggere questa breve nota.”

Gianluca Paesano

Commenti

wpDiscuz
Menu