1 dicembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 20.466 VOLTE

Gilberta Palleschi: la proposta di una sorano all’estero per essere più vicini alla famiglia

Con una lettera indirizzata al sindaco Ernesto Tersigni, dalla quale abbiamo stralciato la proposta rivolta proprio al primo cittadino sorano, un trentenne sorano che vive all’estero da diversi anni (ci ha chiesto di restare nell’anonimato) ha chiesto un segno tangibile di vicinanza da parte della città alla famiglia di Gilberta Palleschi, docente sorana di cui non si hanno più notizie dal 1° Novembre scorso. Di seguito una parte del testo. 4

«Egregio Sig. Sindaco, sono un sorano che vive all’estero dal oltre 14 anni, ma giornalmente in contatto con Sora ed il resto dell’Italia[…]. Non posso dirle come fare il sindaco, ma se io fossi in lei, sospenderei tutte le celebrazioni natalizie a Sora proprio per far aprire gli occhi (e caso mai anche il cuore) a tutti i sorani. Quello che è successo a Sora potrebbe essere solo l’inizio, ma facciamo in modo che sia l’ultimo nefasto evento per la città di Sora. Facciamo vedere alla famiglia Palleschi che siamo tutti con loro e che tutta Sora è unita e non interessata alle infiltrazioni criminali».

Commenti

wpDiscuz
Menu