7 novembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 19.458 VOLTE

Gilberta Palleschi: l’appello del nipote Luca

Anche oggi le ricerche della docente sorana scomparsa nel nulla una settimana fa si sono concluse con un nulla di fatto

Luca Palleschi, nipote di Gilberta, la professoressa d’inglese sorana di cui si sono perse le tracce sabato scorso, ha diffuso un accorato appello nel pomeriggio di oggi il suo profilo Facebook. Lo riportiamo fedelmente di seguito: «Qualsiasi persona che sappia qualcosa o abbia visto qualche movimento strano nei pressi di Broccostella o San Martino il giorno 1° Novembre mi faccia sapere. È importante per il ritrovamento di mia zia Gilberta Palleschi. Accettiamo tutto anche messaggi in forma anonima. Per favore aiutateci!».

Oggi pomeriggio, nel frattempo, si è conclusa la prima settimana di ricerche, purtroppo senza esito. Nonostante il massiccio dispiegamento di uomini e mezzi, nessuna traccia della donna. Parallelamente alle ricerche in corso nel tratto di fiume Fibreno compreso tra Broccostella e Carnello, in questi giorni gli inquirenti hanno scavato a fondo nella vita privata della docente, analizzando tra l’altro il suo profilo Fb ed i tabulati telefonici riguardanti il suo numero di cellulare. Dalle analisi svolte, tuttavia, non sarebbero emersi elementi tali da imprimere una svolta alle indagini.

Anche per questo, forse, il nipote Luca ha rivolto un appello sul suo profilo social a tutti coloro che potrebbero avere informazioni sulla vicenda o addirittura aver visto qualcosa sabato scorso a San Martino. La zona dove la Palleschi si reca solitamente a passeggiare, del resto, è frequentata abitualmente da molte persone.

Commenti

wpDiscuz
Menu