13 marzo 2012 redazione@sora24.it
LETTO 361 VOLTE

Giovane Italia aderisce a manifestazione “antiMerkozy”

“La manifestazione di oggi e’ il compimento di un percorso ideale, politico e militante volto alla difesa della sovranita’ nazionale e dell’autodeterminazione dei popoli”. Esordiscono cosi’, Enrico Giovannangeli, Presidente provinciale della Giovane Italia di Frosinone e Francesco Boezi, dirigente della Giovane Italia del Lazio. “ La visita della Signora Merkel e’ sgradita. Mesi e mesi di politiche antitaliane volte non tanto ad una sana competizione economica tra paesi dell’UE, quanto a un vero e proprio gioco al massacro non possono farci restare inermi. La presunzione di poter dettare regole, tempi e modalita’ nelle questioni estere e nella politica economica comunitaria non puo’ e non deve passare inosservata agli occhi della nostra generazione. Riteniamo, quindi, assolutamente fuori luogo qualsiasi presa di posizione volta a difendere lo status quo e le logiche precostituite in nome di una casa comune europea di cui, evidentemente, si hanno concezioni divergenti. Non e’ questa l’Europa che vogliamo, non e’ l’Europa del dispotismo del duo Merkozy, non e’ la subordinazione dei popoli agli interessi particolari, non e’ l’inginocchiarsi dinanzi alla prepotenza del peggior capitalismo di cordata. L’Europa per rappresentare l’ultima frontiera della civilta’ non ha bisogno di sottostare a qualsivoglia arroganza preponderante. Per questo, per difendere il nostro diritto a non ricevere ordini, oggi saremo in piazza al fianco di tante realta’ d’Italia che come un coro all’unisono grideranno la loro voglia di Europa. Quella vera pero’.

Enrico Giovannangeli, Pres.Prov.  – GI Frosinone
Francesco Boezi – GI Lazio


Commenti

wpDiscuz
Menu