Pubblicità
giovedì 7 aprile 2016 redazione@ciociaria24.net

Globo Bpf Sora: in semifinale ecco Tuscania, ultimo scoglio prima della finalissima

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora è in Semifinale Play Off Promozione Serie A2 UnipolSai. In due gare secche Fabroni e compagni ammutoliscono Potenza Picena passando direttamente il turno. Tanto rispetto in campo per il Volley Potentino che è dall’altra parte della rete, ma Sora fa il suo gioco e con il secondo 3-0 in tre giorni chiude meritatamente la pratica Quarti. Si proietta così verso il turno di Semifinale in programma già dal prossimo mercoledì 13 aprile quando al PalaGlobo “Luca Polsinelli” incontrerà la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania vincitrice del suo Quarto che l’ha vista contrapposta alla Emma Villas Siena.

Al centro del gioco sorano il cinismo e la determinazione emersi soprattutto nella fasi cruciali dei set o anche nei momenti di difficoltà dove a fare la differenza è la forza del gruppo. Al fischio d’inizio del signor Oranelli Alessandro coadiuvato dal signor Bellini Andrea, la guida tecnica locale, mister Graziosi, schiera Partenio al palleggio in diagonale con Moretti, Codarin e Quarta in posto 3, Pierotti e Cavuto a schiacciare, e Calistri libero. Dall’altra parte della rete del PalaPrincipi coach Fabio Soli risponde con Fabroni opposto a Hoogendoorn, la coppia di centrali Sperandio e Festi, i martelli Rosso e Bacca, e Santucci libero.

Nelle mani di Mattia Rosso il primo punto del match dopo il quale si apre il botta e risposta che mantiene l’equilibrio sul tabellone fino al 6-6. Pierotti e Moretti segnano il primo strappo del set e sul vantaggio locale di +2, quello dell’8-6, coach Soli richiama i suoi ragazzi che al rientro in campo con Hoogendoorn a mettere a terra due diagonali prepotenti e Fabroni all’ace arrivano all’aggancio e al sorpasso del 10-11. Dopo aver fatto suonare la sirena dello stop obbligatorio, la Globo incrementa il vantaggio tenendolo stretto fino al 14-16. Arriva il contro break da parte del Voley Potentino che con un parziale di 4-0 capovolge la situazione 18-16. Scambi di livello fino al 20-18 quando l’ace di Marrazzo, subentrato in battuta a Rosso, stabilisce la nuova parità, 20-20. 21-20 e Sperandio mura Pierotti per il cambio palla che lo porta sui nove metri dove resterà per quattro turni durante i quali avrà il tempo di mettere a segno un ace e al termine dei quali festeggerà con i suoi compagni la vittoria del primo set per 21-25.

Il secondo game si apre all’insegna della Globo con capitan Fabroni a segno direttamente dalla battuta per tre volte consecutive che, unite al muro di Sperandio ai danni di Moretti, fanno segnare sul tabellone l’1-6. Dopo qualche errore in battuta, Bacca e Hoogendoorn incrementano il vantaggio sorano fino al +7 del 4-11. Mister Graziosi modifica l’assetto del suo centro mandando in campo Biglino al posto di Codarin e il suo sestetto prova a restare aggrappata al set ma in questa frazione non riesce a finalizzare portando avanti un punto a punto che accompagna la contesa fino all’11-20. Nel frattempo la guida tecnica locale ha continuato a mischiare le carte in tavola richiamando in panchina Moretti sostituito in campo da Cristofaletti.

Quando i giochi sembrano fatti il sestetto di casa rosicchia punti importanti che sul 17-22 costringono coach Soli a richiamare i suoi ragazzi. Dopo il minuto di sospensione discrezionale Cristofaletti manda out la battuta, Rosso lo emula per il 18-23 ma Hoogendoorn regala a Sora 6 palle set. Ci pensa Daniel Bacca a mandare a referto il secondo game con un attacco che l’opposto marchigiano prova a difendere ma senza successo per il 19-25 finale.

Per il terzo set coach Graziosi conferma Cristofaletti in posto 2 mentre Sora con lo stesso sestetto fa il suo bello e cattivo tempo per il 5-6. Bacca conquista il nuovo cambio palla e Sora apre il primo break positivo del game firmato sulla rete da Rosso e Hoogendoorn per il 5-10 che fa decidere coach Graziosi per l’interruzione del gioco. Rincorre bene il Volley Potentino rimettendo tutto in parità 12-13 ma la Globo continua a viaggiare sui suoi binari tornando alla conduzione fino al 17-19 chiuso dalla seconda intenzione di Partenio. Fabroni e Rosso salgono prepotentemente a rete bloccando le intenzioni di attacco di Cristofaletti e Pierotti per il +5 del 17-22. Prova a resistere Potenza Picena affidandosi al suo opposto ma dall’altra parte della rete risponde bene Rosso, prima con la parallela che vale il set ball e poi con l’attacco che chiude i Quarti e manda la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora direttamente in Semifinale Play Off Promozione Serie A2 UnipolSai.

POTENZA PICENA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3

VOLLEY POTENTINO POTENZA PICENA: Partenio 3, Moretti 7, Ippolito, Cavuto 6, Quarta 3, Codarin 3, Calistri (L), Pierotti 8, Miscio n.e., Cristofaletti 7, Ferrini, Biglino. I All. Gianluca Graziosi; II All. Leonel Carmelino. B/V 0, B/P 12, muri 8.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 6, Hoogendoorn 15, Rosso 14, Mariano, Sperandio 7, Giglioli, Santucci (L), Marrazzo 1, Bacca 8, Festi 2, Buzzelli n.e., Lucarelli n.e., Mauti n.e.. I All. Maurizio Colucci. B/V 6, B/P 13, muri 8.

ARBITRI: Piperata Gianfranco, Cerra Alessandro.

PARZIALI: 21-25; 19-25; 20-25.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA
Menu