22 maggio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 356 VOLTE

Grande partecipazione alla “Passeggiata per la vita”, una domenica tra divertimento e sostegno ai pazienti oncologici

Anche quest’anno, il consueto appuntamento annuale con la “Passeggiata per la vita” al Prato di Pescosolido ha riscosso un grande successo di pubblico e di sostenitori. Organizzata per la giornata di domenica scorsa 19 maggio dall’associazione IRIS (Insieme per Realizzare Iniziative di Solidarietà) di Sora e Frosinone, l’iniziativa è stata ideata con l’intento di favorire la ricerca e l’innovazione, migliorare i servizi e rendere il più sereno possibile l’impatto del paziente e della sua famiglia con le strutture sanitarie. Ogni anno, infatti, il ricavato della giornata è interamente devoluto all’associazione onlus per l’assistenza ai pazienti oncologici seguiti presso l’unità di Oncologia della ASL di Frosinone e ai loro familiari.

La giornata è iniziata con le incantevoli escursioni guidate da esperti della zona lungo i sentieri limitrofi i prati. Dopo la Santa Messa, la comunità di Pescosolido ha cucinato il pranzo per tutti i partecipanti. Le note dei gruppi musicali “I dissonanti” e del gruppo “Machiba” hanno allietato la giornata, invitando i partecipanti a danzare a ritmo di pizzica e taranta. Applaudite le esibizioni del gruppo di ragazze della scuola “Danza Più” di Sora, coordinato dall’insegnante Anna Maria Tollis. Particolarmente emozionante è stata l’esibizione del gruppo di pazienti al quale l’IRIS ha offerto un corso di ginnastica dolce: le donne che hanno deciso di parteciparvi, si sono messe in gioco preparando un balletto per il pubblico.

Non sono mancati i tornei, dalla pallavolo al burraco, e i giochi, dalla pesca di beneficienza alla lotteria. Le sostenitrici dell’associazione IRIS hanno organizzato, infine, l’esposizione e la vendita di prodotti alimentari tipici locali e elementi di corredo casalingo ricamati a mano. Il ricavato della giornata è stato interamente devoluto all’IRIS.

Commenti

wpDiscuz
Menu