CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
giovedì 26 novembre 2015

Grande successo a Sora per il convegno “Le relazioni violente: diamo voce al silenzio”

Durante la giornata internazionale contro la violenza sulle donne un folto pubblico ha partecipato al convegno “Le relazioni violente: diamo voce al silenzio”, evento organizzato dall’AIPES (Associazione intercomunale per l’esercizio sociale operante sui 27 comuni del Distretto C Asl Frosinone), in collaborazione con l’associazione Sos Donna-Sportello telematico e centro di ascolto.

Un pieno di presenze tra autorità civili e spettatori nell’Auditorium del Baronio mercoledì scorso, quando sono iniziati i lavori moderati dal dottor Maurizio Loreto Ottaviani, presidente AIPES. Molteplici i temi trattati da vari relatori. L’avv. Riccardo Lutrario, Presidente dell’associazione Sos Donna, ha illustrato le attività peculiari dell’associazione e l’importanza della sottoscrizione del protocollo d’intesa del tavolo Astrid, al fine di contrastare il dilagante fenomeno della violenza di genere. Sull’inaugurazione della stanza protetta presso la sede Aipes di Sora, l’Avvocato Lutrario si è espresso positivamente, rappresentando tale spazio la forma massima di rispetto nei confronti di quei soggetti che, vivendo una condizione di estrema fragilità, a causa degli abusi subiti, necessitano di un luogo ove sentirsi accolti e protetti.

Sul tema “Donne oggetto di violenza: le misure di protezione”, la dott.ssa Maria Grazia Baldanzi – assistente sociale Dipartimento 3D ASL Frosinone, ha portato la testimonianza degli operatori che giornalmente si trovano a contatto con donne di ogni cultura, spesso vittime di violenze taciute. L’intervento successivo dell’Ispettore Capo Commissariato della Polizia di Stato Anna Emilia Centofanti ha posto l’attenzione sull’importanza della denuncia e il bisogno di collaborazione che le forze dell’ordine hanno per portare avanti le indagini.

Diversi gli strumenti illustrati, tra cui l’ammonimento, sia per il reato di stalking che per le violenze familiari. Il dott. Paolo Guerra, direttore UEPE Ministero della Giustizia Frosinone,ha trattato il tema “Sex offender, abusante: proviamo a delinearne un profilo”, ponendo l’attenzione sui corsi di formazione per gli operatori dell’Amministrazione Penitenziaria, che si trovano a svolgere un lavoro complesso con i maltrattanti.

Introdotto dal Presidente Ottaviani, il dibattito sulla tutela dei minori vittime e testimoni di violenza è stato curato da Antonio Baglione, Ispettore Superiore della Questura di Frosinone, che si è soffermato principalmente sull’approccio del personale di Polizia in caso di abusi che vedano protagonisti soggetti minorenni e sull’attività preventiva che va svolta in sinergia con l’istituzione scolastica e quella del sociale. L’intervento conclusivo è stato affidato all’avvocato Nardone, che ha illustrato la procedura che si segue in caso di audizione protetta di un minore.

La giornata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne a Sora ha visto l’inaugurazione della stanza delle audizioni protette presso la sede dell’Aipes, presieduto dal dott. Maurizio Loreto Ottaviani, alla presenza del Prefetto di Frosinone dott.ssa Emilia Zarrilli. “Questa struttura – spiega il presidente Ottaviani -è dedicata alle audizioni, affinchè il personale che opera sul territorio, come le forze dell’ordine, gli avvocati, gli operatori del sociale possano avere un ambiente in cui la persona che deve essere ricevuta si senta protetta in un ambiente accogliente, in cui si vada a migliorare la dignità dell’essere umano.

La struttura è a disposizione di tutta la provincia h24 ed oggi ci sembra la giornata più adatta per inaugurarla e avviare un percorso, in collaborazione con il prefetto, rivolto al progetto Astrid, protocollo d’intesa tra tutte le istituzioni del territorio per contrastare la violenza sulle donne.” “Il fenomeno della violenza sulle donne-afferma il Prefetto Zarrilli- in questa provincia è fortemente accentuato. L’inaugurazione di questa sala è importante, perchè in un ambiente riservato la donna potrà finalmente parlare dei suoi problemi. Dobbiamo avere una capacità di ascolto che non è comune, con una adeguata preparazione ed un adeguato ambiente, insieme alle istituzioni cerchiamo di intensificare i buoni propositi in questi campi.”

Presente il Presidente della Provincia di Frosinone che ha dichiarato:” L’inaugurazione qui a Sora è un segnale importante che arriva in un giorno particolare, in questa città che è stata troppo spesso, purtroppo, teatro di violenza sulle donne. Il mio apprezzamento per questa iniziativa va a tutti i protagonisti che hanno permesso di realizzare tutto questo e sono riusciti a mandare un messaggio importante in questa giornata.“ Alla conclusione dei lavori l’Aipes ha offerto un aperitivo a cura dell’ I.I.S. “Einaudi – Baronio” attività compresa nell’ambito del percorso scuola – lavoro.

Ufficio Stampa Sos Donna – Sportello telematico e centro di ascolto

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24