30 agosto 2016 redazione@sora24.it
LETTO 1.183 VOLTE

I dubbi di Sinistra Unita Sora: «L’Amministrazione ha pianificato tutto in vista dell’anno scolastico?»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Sinistra Unita Sora.

«Come da calendario regionale, il 15 settembre, partirà l’anno scolastico 2016/2017. Per alcuni istituti si darà il via qualche giorno prima. Manca meno di un mese e ci chiediamo se l’attuale Amministrazione abbia già pianificato in ogni dettaglio la gestione degli istituti scolastici coordinando ogni azione che a essa competa, al fine di non dover registrare come ogni anno, ritardi nella sua pianificazione.

Da diversi anni, nel Comune di Sora si vive il disagio dell’incertezza relativa alla data di apertura del servizio mensa.
Accadrà anche quest’anno? Nel 2015 i genitori si sono visti costretti ad associarsi per ottenere delle risposte in merito, ma non sono riusciti ad avere informazioni concrete prima del mese di ottobre, nonostante fosse stata resa operativa, nei primi mesi del 2015, una “Commissione Mensa”: organismo istituito con apposita delibera di Giunta Comunale su proposta del Sindaco del periodo in questione, Ernesto Tersigni e del suo Consigliere Delegato Celso Antonio Costantini.

Quest’ultimo aveva il compito di vigilare sul servizio di refezione scolastica. Nessuno era a conoscenza della data in cui si sarebbe tenuto il Consiglio Comunale che avrebbe dovuto deliberare e tanto meno a quale azienda sarebbe stato affidato l’incarico (non era ancora stato definito nulla circa l’appalto). I genitori dei bambini ed anche i Dirigenti degli Istituti scolastici interessati hanno dovuto affrontare un problema enorme.

Dove le scuole elementari erano in grado di offrire un servizio del “tempo pieno”, a causa dell’inadempienza degli amministratori, non si poteva permettere ai bambini di svolgere il piano formativo previsto. I genitori che svolgono un’attivà lavorativa full-time hanno dovuto ripiegare per una scuola part-time nonostante l’offerta formativa fosse prevista anche per le ore pomeridiane. Inutile stare qui ad elencare la miriade di disagi creati. La domanda che viene da porsi a questo punto, a qualche mese di distanza dall’insediamento in Comune della nuova Amministrazione, è: l’errore verrà ripetuto?».

Commenti

wpDiscuz
Menu