12 novembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.716 VOLTE

Il Circolo Fratelli d’Italia – AN di Sora esprime solidarietà istituzionale al gruppo consiliare di Forza Italia

Riceviamo da Angela Moncelli e pubblichiamo il seguente comunicato del Circolo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Sora.

«Il gruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale sente la necessità di esprimere solidarietà istituzionale al gruppo consiliare di Forza Italia, vittima di una aggressione politica, ma ancor più indignato per l’ennesimo tentativo di attacco alla democrazia, con lo stravolgimento che si sta attuando della volontà popolare. Tutto ciò non trova precedenti nella nostra storia amministrativa.

E’ chiaro che questa pseudo maggioranza di sinistra-centro-destra (PD-NCD), se ancora si può chiamare tale, pensa di lavarsi la faccia e la coscienza, distogliendo l’attenzione e il proprio tempo dedicandosi alle decadenze dei consiglieri, invece di occupare la propria attenzione su altre questioni importanti per la comunità. La verità è che la città è sfinita e i cittadini non ne possono più di questo Sindaco. La realtà che stiamo vivendo, purtroppo, rivela una risicata maggioranza che, insieme a quella parte del PD legata alla corrente di Scalia, dimostra arroganza e incapacità di gestire la cosa pubblica.

L’unica spiegazione che si può dare a questa vicenda è evidentemente l’attaccamento alle poltrone che per alcuni rappresentano l’unico sostentamento di vita e per altri invece la rincorsa di concludere appalti a nove zeri. Il Sindaco ha dato piena dimostrazione di quanto gli ideali sbandierati ad orologeria abbiano trovato indegna sepoltura (chiusura del Tribunale e ridimensionamento dell’Ospedale nonostante i suoi riferimenti politici nazionali sono al Governo) nell’accorpamento di benefit di varia natura. Tutto ciò, è la peggiore espressione di una politica malata, lobbista, votata al marchettificio e alla distruzione del tessuto sociale e produttivo.

Da poche ore il Sindaco ha riconsegnato le deleghe agli assessori e consiglieri comunali; nulla è cambiato e nulla è stato proposto al di fuori dalle logiche spartitiche che hanno contraddistinto questa amministrazione: ragion per cui, nulla possiamo attenderci di diverso, fatta eccezione per la Polizia Municipale affidata al consigliere Corona, il quale saprà “approfittare” delle competenze e professionalità di un proprio familiare adoperate in un altro Comune e, forse, voglioso di ritornare da queste parti.

Per tutto ciò e con grande fermezza, ci rivolgiamo per l’ennesima volta al Sindaco e al consigliere trasformista del PD Petricca, affinché decidano di lasciare il campo, per ridare finalmente voce ai cittadini; non sarà certo una nuova crisi di governo piuttosto che un rimpasto di giunta a ripulire le coscienze sporche».

Circolo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Sora

Commenti

wpDiscuz
Menu