23 aprile 2013 redazione@sora24.it
LETTO 237 VOLTE

Il Cycling Team iZiro 4° Assoluto alla 100×100 di Roma

L’edizione n.1 è alle spalle e chi ha partecipato sa di essere entrato nella storia del Mountain bike italiano. Il Circo Massimo ha infatti ospitato ieri la prima edizione di 100×100 MTB, una staffetta di 100 km con alternanza obbligatoria degli atleti ad ogni km. Una formula inedita che ha ottenuto l’apprezzamento di corridori, Media, Amministratori e spettatori. “Grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione di Roma Capitale – ha raccontato l’organizzatore Claudio Vettorel – siamo riusciti a regalare un sogno ai ciclisti e, credo, anche a tutti i romani: abbiamo portato le mountain bike in pieno centro storico, nel fantastico scenario del Circo Massimo”.
Il miglior modo per fare promozione al ciclismo e per far passare contemporaneamente il messaggio che la bicicletta può essere usata anche in città come Roma e non solo per fare sport, è senz’altro quello di portare le bici in centro, con scenari impareggiabili. I partecipanti sono arrivati un po’ da tutta Italia (c’era anche un sudafricano in gara): Veneto ed Abruzzo, oltre al Lazio, sono state le Regioni più rappresentate. “E’ la testimonianza che questo tipo di eventi può essere un buon volano per l’economia – continua Vettorel – il ciclismo piace sempre di più come sport, ma è anche sempre più apprezzato come forma di turismo”. Le squadre schierate dal Kento Racing Team sono state ben 3. La N° 1 composta da Michele de Santis, Romano Giuseppe e Ruggero Perna, la N° 2 da Giancarlo Pagano, Francesco Zagarese e Pierpaolo Chialastri e infine la N° 3 con Manuel Grotto, Gian Claudio Chiurulli e Ottavio Franchi.
I tre Team si sono comportati egregiamente dando del filo da torcere ai circa 60 Team presenti. Il risultato migliore è arrivato dal Team N° 1 trascinato da un superbo Michele de Santis ma soprattutto da Ruggero Perna che ha inanellato giri veloci soprattutto nel momento del bisogno, come dire avere 50 anni e non sentirli. Il Team è stato per oltre metà gara in 3° posizione assoluta e solamente un problema con il Chip ha retrocesso la formazione in 4° pos. Assoluta. Non essendoci Massimo Brizzi, impegnato nella GF dell’Argentario gli atleti non hanno avuto modo di verificare i tempi ma oramai a due giorni dalla conclusione nulla è più possibile ma ciò carica ancora di più gli atleti per provare a fare meglio il prossimo anno e ciò e sinonimo che la formula è piaciuta. Quindi un ottimo risultato per il Team Kento 1 che per 2/3 era composto da atleti del Cycling Team iZiro.

Commenti

wpDiscuz
Menu