sabato 10 ottobre 2015 redazione@sora24.it

Il Pastificio Zaffiri di Sora alla prestigiosa biennale fiera agroalimentare di Colonia

E’ in corso di svolgimento a Colonia Anuga, la fiera biennale dell’agroalimentare. Una prestigiosa vetrina internazionale per i prodotti Made in Italy e quindi un’occasione straordinaria per promuovere vini, liquori, formaggi, salumi, olio, prodotti da forno e dolciari. Fra le altre cose la Germania costituisce il primo mercato di destinazione delle esportazioni agroalimentari italiane.I primi numeri di Anuga 2015 d’altronde sono impressionanti: 280.000 metri quadrati di esposizione internazionale, 7000 aziende, 100 le nazioni di provenienza. Oltre 155.000 visitatori dell’ultima edizione.

La più importante fiera europea per il settore food & beverage nel panorama mondiale. Anuga rappresenta, pertanto, la piattaforma ideale per la promozione delle numerose eccellenze enogastronomiche anche e soprattutto del nostro territorio. La Camera di Commercio di Frosinone con il progetto “Eatalian F&B”, cofinanziato dalla Regione Lazio, insieme a Lazio Innova, Arsial, Unioncamere Lazio ed Unindustria, ha attivato un partenariato istituzionale per offrire al sofisticato pubblico di Anuga una vetrina ampia e ricercata delle produzioni più genuine dell’imprenditoria laziale.

Questa iniziativa rappresenta un significativo momento di cooperazione tra sistema pubblico e privato, in cui gli enti si mettono a disposizione delle imprese per dare luogo ad un’azione promozionale ad ampio raggio, snella ed efficace. Marcello Pigliacelli, presidente della Camera di Commercio di Frosinone, dice: «L’enogastronomia laziale è un patrimonio assoluto di eccellenza: non solo nella regione, ma in Italia e nel mondo. La provincia di Frosinone spicca in questo particolare settore, come peraltro sta dimostrando all’Expo e in tante altre occasioni ed iniziative.
Anuga  è un’opportunità straordinaria per far conoscere tutto questo, per effettuare un’operazione di marketing territoriale che diventa anche promozione e sviluppo.

Vale la pena di sottolineare pure l’imprescindibile momento di collaborazione tra pubblico e privato, uniti dalla volontà e dall’obiettivo di dimostrare che il food & beverage della nostra Regione è più di un marchio doc. Abbiamo adesso l’opportunità di farci apprezzare…da palati fini. Abbiamo tutto per emergere: la creatività, la professionalità, la storia, la cultura, l’entusiasmo, la tradizione, la passione. In un mondo ormai globalizzato non si può non accettare la sfida della competitività. Non ci tremano i polsi, anzi siamo ansiosi di stupire un pubblico molto esigente.  Questa manifestazione è anche punto di incontro per nuovi mercati e per target selezionati. Sappiamo bene che Anuga è una piattaforma “naturale” per gli ultimi trend e novità del momento. Un luogo dove la professionalità si coniuga con il business ad alto livello. Attraverso i nostri prodotti  dobbiamo promuovere il brand del territorio. Dobbiamo farlo con la qualità del nostro cibo, ma dobbiamo farlo anche con l’ottimismo della ragione e con la forza della “passione”. E’ un imperativo categorico».

Genesio Rocca, presidente dell’Aspiin, argomenta: «Con l’attuazione operativa di questo progetto, Aspiin conferma tutto il proprio impegno al servizio delle imprese. L’affermazione delle nostre eccellenze di settore, sul mercato mondiale, è l’obiettivo cui rivolgiamo costantemente la nostra massima attenzione, ed Anuga è la perfetta occasione.
Questa è la nostra mission, che seguiremo con dedizione e passione, anche negli anni a venire, consapevoli di come la cooperazione internazionale, commerciale e produttiva, sia di assoluta importanza per la crescita dell’imprenditoria del Lazio così come di tutto il Paese».

Questa collaborazione tra mondo istituzionale ed imprenditoriale è una nuova, importante opportunità di promozione del territorio regionale e dei suoi prodotti tipici sul palcoscenico internazionale, sul quale il Lazio e le sue aziende si presentano uniti, forti della propria storia e, al contempo, innovativi rispetto al cambiamento del panorama globale.

Sono 26 le eccellenze produttive di tutto il Lazio che compongono la collettiva di Anuga 2015: 2g Olearia, Birradamare, Caffè Haiti Roma, Casa Cordelia, Coffee Work, Compagnia Alimentare Italiana, Compagnia degli Aromi, Cono Roma, Consorzio Produttori Ariccia, Europomella, Fonte Italia, Garbo, Gi. Ma. Caffé. , Iaquone, Icaf, La Rocca, Oleificio del Golfo, Oleum Sabinae, Olive.r, Pastificio Zaffiri, Perino & Perino, Perle della Tuscia, Pollastrini, Sant’Eustachio il Caffè, Sulpizio Tartufi, Torrefazione Nerokaffé. Queste imprese si distinguono sui mercati esteri, dove il prodotto italiano è sempre richiestissimo, mettendo in mostra la tradizione e la creatività proprie del food & beverage della nostra regione.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App