martedì 2 dicembre 2014 redazione@sora24.it

Il telefonino di Gilberta potrebbe far luce sulla sua scomparsa

Proseguono gli appelli della famiglia: «Chi sa parli».

E’ stato pubblicato oggi, dal quotidiano Il Nuovogiorno in un articolo a firma di Irene Mizzoni, l’appello di Giuliana, la cognata della professoressa Gilberta Palleschi.

«Mi rivolgo a quella o a quelle persone che avessero trovato il telefonino di Gilberta, anche se loro temono qualcosa non devono avere paura. Per cortesia, chiunque abbia il telefono di Gilberta ce lo faccia avere, è importante». Il cellulare potrebbe fornire una traccia utile per far luce sulla scomparsa di Gilberta. Ci si può rivolgere, anche in forma anonima, alle forze dell’ordine o all’avvocato Massimiliano Contucci, legale della famiglia Palleschi.

Commenti

wpDiscuz
Menu