29 dicembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 626 VOLTE

IL VERO CALCIO… in un minuto e nove secondi

Guardando questo video ogni calciatore dotato di una minima capacità di provare sentimenti, capirà cos’è “LA MAGLIA” per un tifoso. Il vero tifoso prova le stesse emozioni della bimba protagonista del filmato, a 5 come 105 anni. L’indice puntato sul simbolo del Benfica rappresenta ciò che conta davvero e che, a Lisbona come a Sora, non passa mai di moda da oltre un secolo.

Il vero tifoso non pretende di vincere, ma esige solo novanta minuti di fuoco da parte di chi ha l’onore di indossare la sua amata maglia. Il tifoso vero vuole vedere i crampi, la divisa sporca di fango, la battaglia a centrocampo, le scivolate per evitare il corner, le sgroppate sulla fascia, le folate offensive di undici leoni indomiti. Poi, ma questo è solo un particolare, il tifoso vero sogna di gustare ogni tanto qualche vittoria. Non deve trattarsi di qualcosa di scontato, bensì di un evento inaspettato. Le vittorie scontate o ripetute, difatti, suscitano compiacimenti che si dissolvono nello spazio di pochi secondi. Quelle inaspettate e per certi versi assurde, regalano ricordi indelebili per tutta la vita, come ad esempio Catanzaro, Tempio, Trani o Perugia per noi di Sora.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Nota: filmato tratto dal canale Youtube “Redazione dallapartedeltorto”

Commenti

wpDiscuz
Menu