26 giugno 2013 redazione@sora24.it
LETTO 258 VOLTE

Illuminazione Rocca Sorella: il parere di Cristian e i rumors cittadini

Tra i commenti postati sotto l’articolo della scorsa settimana riguardante il progetto di illuminazione Rocca Sorella, uno in particolare rappresenta la sintesi dei rumors cittadini inerenti alla vicenda, almeno per quel che ci è capitato di ascoltare in giro. In sostanza molti cittadini chiedono prima di bonificare e rendere accogliente sia l’area che la fortezza prima di pensare ad una sua eventuale illuminazione.

Proprio come riportato da “Cristian Bologna” nello spazio di Sora24 dedicato ai commenti. “Io penserei prima a ristrutturare e mettere in sicurezza un rudere o zona archeologica, piuttosto che illuminarla. Alcuni lavori utili al castello: ripulire le mura dalle erbacce, ripulire l’interno e l’esterno da sterpaglie, sistemare le staccionate intorno al castello, realizzare qualche tabella segnaletica con descrizione del manufatto e percorso per arrivarci da centro città, eliminare eventuali pericoli da caduta massi, chiudere l’accesso ad alcuni cuniculi pericolanti, ripulire cisterna e zona limitrofa, ristrutturare affreschi se ne è rimasto qualcosa, installare una ringhiera protettiva per la parte alta della rocca. Illuminatevi il CERVELLO prima di illuminare il NULLA!”

L’analisi di Cristian è lucida e dettagliata. Anche la conclusione un po’ sopra le righe può essere interpretata come un monito propositivo. Un eventuale progetto di illuminazione non potrà difatti prescindere dalle suddette operazioni preliminari, che una volta completate permetterebbero di ammirare Rocca Sorella in modo definito. Dopodiché si potrà discutere se valga o meno la pena illuminarla.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu