30 novembre 2015 redazione@sora24.it
LETTO 3.890 VOLTE

Incredibile, ci sono riusciti ancora una volta. 1.400 euro spillati ad un’anziana di Atina

Non sono bastati i corsi appositamente organizzati dalla forze dell’ordine per comunicare alla popolazione come riconoscere certe truffe, così come le decine di articoli pubblicati nei mesi e negli anni scorsi su questo fenomeno: l’impostore di turno è riuscito a truffare un’altra anziana, stavolta ad Atina.

La tecnica purtroppo non è cambiata: l’uomo, fingendosi avvocato, ha contattato la donna, come riportato da www.ciociariaoggi.it, gli ha raccontato che «suo figlio aveva avuto un incidente con l’auto causando notevoli danni a un altro veicolo e che la controparte, della quale il truffatore diceva di essere il legale, pretendeva un risarcimento». E come al solito, non potendo la donna coprire la cifra, ha consegnato all’impostore dell’oro.

Una volta scoperta la truffa, alla poveretta non è rimasto altro che sporgere denuncia presso la Caserma dei Carabinieri, i quali hanno subito avviato le indagini di rito.

Commenti

wpDiscuz
Menu