30 maggio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 243 VOLTE

INPS: SPESA PENSIONI 11,5% DEL PIL, SPESA CIG 796 MILIONI

ROMA (ITALPRESS) – L’incidenza sul Pil della spesa pensionistica e’ dell’11,5%, rimanendo sostanzialmente immutata rispetto agli scorsi anni. Sono i dati del rapporto annuale 2011 dell’Inps presentato dal presidente Antonio Mastrapasqua alla Camera. Nel 2011 sono proseguite le azioni dirette a contrastare l’impatto sociale della crisi: l’importo erogato per il sostegno al reddito e’ stato di 19,1 miliardi. La spesa per la cassa integrazione ordinaria e’ stata di 796 milioni, piu’ 498 milioni per la contribuzione figurativa, a fronte di contributi incassati per 2.710 milioni.
La spesa per la disoccupazione e la mobilita’ e’ stata nel 2011, rispettivamente, di 6.544 milioni e di 1.401 milioni, oltre a 5.104 milioni e 1.040 milioni per la contribuzione figurativa. I contributi incassati sono stati 3.481 milioni per la prima e 640 milioni per la seconda.
Oltre 7,2 milioni di pensionati Inps, il 52,1% del totale, ha un reddito pensionistico complessivo inferiore a 1.000 euro al mese. Il reddito pensionistico medio e’ pari a 1.131 euro.
Nel corso della presentazione del rapporto, Mastrapasqua ha commentato la riforma delle pensioni, definendola “dura, severa, equa e coraggiosa, capace di assicurare la necessaria stabilita’ finanziaria al sistema previdenziale italiano in questa complessa transizione”.

Fonte: www.italpress.com

Commenti

wpDiscuz
Menu