8 marzo 2013 redazione@sora24.it
LETTO 80 VOLTE

Insieme per Sora: lettera aperta al consigliere con delega alle politiche del commercio del Comune di Sora

Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera aperta indirizzata al al consigliere con delega alle politiche del commercio del Comune di Sora, a firma del gruppo “Insieme per Sora”.

Essendo venuti a conoscenza della volontà dell’amministrazione di autorizzare ed approvare la nascita di tre medie strutture commerciali nel territorio di Sora, chiediamo al consigliere comunale delegato alle politiche del commercio di conoscere le eventuali motivazioni che hanno spinto a perseguire questo obiettivo. In particolare, data la portata e la complessità del progetto, sarebbe importante sapere se, a monte, sia stato condotto un apposito studio di fattibilità, che permetta di valutare dati, proiezioni e possibilità di successo e sviluppo.

Riteniamo, infatti, che il delicato momento economico che Sora (come tutto il Paese) sta attraversando, richieda la massima attenzione e professionalità nel programmare presunte strategie di crescita: esse, a nostro giudizio, dovrebbero essere caratterizzate da un ragionevole margine di sicurezza e, soprattutto, in alcun modo ledere gli interessi e le prerogative degli esercizi già presenti sul territorio comunale, che stanno attraversando la durissima prova della crisi.

Sora, in passato, ha fondato la sua ricchezza sul commercio: purtroppo oggi non è più così, tuttavia il commercio di vicinato ha ancora un ruolo importante nell’economia cittadina. Siamo sicuri che autorizzare nuovi centri commerciali, seppur di media grandezza, sia un atto di sostegno a questo settore? Per questi motivi, sarebbe opportuna la convocazione di un incontro pubblico unicamente dedicato a questo tema, o dell’apposita consulta per dare voce alle categorie del commercio, delle attività artigianali e delle associazioni dei consumatori, al fine di ascoltare le opinioni e le proposte degli addetti ai lavori del settore che da sempre caratterizza il cuore del nostro tessuto socio economico. Proprio nei giorni scorsi è stata lanciata l’idea di un concorso a premi, a dire il vero piuttosto scialbo, per rivitalizzare il settore del commercio: noi non vorremmo che per tutti gli esercenti sorani possa materializzarsi, come ‘premio’ ben più concreto, un bel centro commerciale.

In attesa di un riscontro alla presente richiesta, auguriamo buon lavoro.

Commenti

wpDiscuz
Menu