20 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.403 VOLTE

Insistere, resistere e persistere (di Rodolfo Damiani)

Malgrado l’impressione che qualcuno della stampa giuochi all’omologazione in basso, evidenziando, anzi enfatizzando buoni prodotti dell’effimero, prodotti destinati a durare lo spazio di un mattino, è innegabile che non appena scende in campo l’ARTIS MUSICAE ACADEMIA il gradiente di qualità sale e il quoziente culturale si impenna. L’effimero e la cultura non sono antitetici, non sono confondibili, hanno ognuno un ambito ottimale a cui far riferimento, l’abilità sta nell’individuare il mix premiante, senza demonizzazioni e ostracismi.

Sora grazie alla premiata Ditta Gemmiti, Gemmiti e Gemmiti, patrocinata giustamente dall’Assessore Petricca, ha presentato quattro serate di diversa caratterizzazione e sperimentazione che oltre ai musicofili locali ha richiamato l’intelighentia della Provincia e dintorni. Questo è un dato da tener presente, con l’intento di creare un appuntamento musicale che si ripeta nel tempo e dia a Sora quel testimonial identificativo che altri hanno e per averlo si deve INSISTERE,RESISTERE E PERSISTERE senza dispersioni di risorse. Che dire delle quattro serate: il DUO+2 QUARTET non fa che migliorare, credo che lo ammirerebbe lo stesso Piazzolla, per appropriatezza di interpretazione e scelta degli arrangiamenti; Giuseppe NOVA e Rino Invernizzi Jazz Trio, superba l’interpretazione e la contestualizzazione delle partiture eseguite con un pizzico di autoironia; Justfriends Quintet, quattro big, nei rispettivi strumenti, assemblati insieme per un risultato di grande contenuto artistico e sublimato dal modo istrionico di porgere al pubblico la propria voce, mineggiante, della splendida Nicky Nicolai  Giampaolo BANDINI e il Quartetto Savinio, grande chitarra suonata e recitata, un accostamento coraggioso che ha dato una dimensione diversa a Boccherini e ha dato una versione classica ai Beatles. L’Avvocato Mayer, ottimo il feeling con l’Assessore Petricca, nel solco dell’indimenticabile Contessa Angelina, ha reso ancora una volta un grande omaggio a Sora e ha ribadito il suo amore per la grande musica. Con grande signorilità nelle parole finali l’AVV. Mayer ci ha lanciato un messaggio: Il prossimo anno io sarò ancora qui e Villa Carrara sarà disponibile per eventi quali quelli di questi due giorni.

Commenti

wpDiscuz
Menu