6 settembre 2016 redazione@sora24.it
LETTO 2.689 VOLTE

Intanto a Copenaghen si inaugura una bellissima mostra su Sora e la Valle di Roveto…

Resterà aperta a Copenaghen, dal 23 settembre prossimo fino al 29 gennaio 2017, “In The Light of Italy”, l’importante rassegna dei pittori danesi e norvegesi che nel periodo 1879-1886 hanno riportato sulla tela la luce e i colori d’Italia nei loro viaggi esplorativi nella Valle del Liri e in Val Roveto. In circa trecento pagine il catalogo della mostra documenta la produzione pittorica di Krøyer, Skovgaard, Philipsen, Pedersen, Zahrtmann, Petersen, Mayer Ross, che si ispirarono soprattutto ai paesaggi e a scene di vita di Sora e di Civita d’Antino.

“L’iniziativa, spiega il preside Luigi Gulia, presidente del Centro di Studi Sorani V. Patriarca, nasce dalla collaborazione del museo Skovgaard di Viborg, del museo di Lillehammer e del HirschsprungsKe Samling di Copenaghen. Alla inaugurazione, in programma il prossimo 22 settembre, è stato ufficialmente invitato anche il Centro di Studi Sorani “Vincenzo Patriarca”, che sarà rappresentato dal socio ing. Paolo Accettola. Il Centro ha offerto un proprio contributo storico al catalogo e da molti anni è in proficuo contatto con le direzioni dei musei danesi e norvegesi.

Un apposito comitato storico-scientifico coordina le fasi di questo impegno con l’intento di realizzare anche nella città di Sora una rassegna analoga, per far conoscere e valorizzare l’intensa stagione artistica vissuta nel nostro territorio dai pittori danesi e norvegesi tra il secondo Ottocento e il primo Novecento e purtroppo interrotta dal disastroso terremoto del 1915”. Il progetto potrà essere attuato solo grazie alla sensibilità culturale e alla partecipazione concreta delle Città interessate, in particolare del Comune di Sora, degli Enti Regionali, di Fondazioni ed Istituti Finanziari. Un evento di altissimo significato culturale che il nostro territorio deve assolutamente vedere realizzato.

Gianni Fabrizio

Commenti

wpDiscuz
Menu