Pubblicità

IV Novembre: grande partecipazione per le manifestazioni promosse dal Comune di Sora

Pubblicato ilsabato 5 novembre 2016   
Pubblicità

Con una sentita partecipazione della cittadinanza si sono svolte stamani le celebrazioni per il IV Novembre – Giornata delle Forze Armate e del Combattente. Le manifestazioni si sono aperte a Carnello dove il Sindaco di Sora Roberto De Donatis, il Sindaco di Isola del Liri Vincenzo Quadrini e l’Assessore Comunale di Arpino Valentina Polsinelli hanno deposto una corona al Monumento ai Caduti, in Piazza Marco Tullio Cicerone.

Pubblicità

La cerimonia è proseguita a Sora dove alle 10.30, da Piazza Esedra, ha preso il via il corteo che è sfilato lungo Corso Volsci. Presenti le Autorità militari e civili, le Rappresentanze Combattentistiche e d’Arma, il Picchetto d’Onore del 41° Reggimento “CORDENONS”, gli alunni degli istituti scolastici e numerosissimi cittadini. Il corteo, accompagnato dalla Banda Musicale “Città di Sora”, ha raggiunto piazza Santa Restituta, dove il Primo Cittadino ha deposto le Corone nella Cappella ai Caduti e alla lapide in memoria del Carabiniere Alberto La Rocca.

La cerimonia si è spostata all’interno della Chiesa di Santa Restituta dove il Parroco Mons. Bruno Antonellis ha guidato un momento di raccoglimento e preghiera. A seguire alcuni studenti dei tre Istituti Comprensivi di Sora e della Scuola Santa Giovanna Antida hanno letto poesie e testi dedicati al tema della giornata. Per le associazione d’arma ha preso la parola Rodolfo Damiani, dell’Associazione Aeronautica. Erano presenti anche l’Associazione Nazionale Alpini, l’Associazione Nazionale Carabinieri e la Società Operaia di Mutuo Soccorso.

Gli interventi istituzionali si sono conclusi con le parole del Sindaco Roberto De Donatis che ha ringraziato i presenti ed ha voluto rivolgere un pensiero a tutti gli italiani che con eroismo e con coraggio hanno combattuto e si sono sacrificati in nome della propria Patria per costruire un futuro di Pace. Il Primo Cittadino ha ricordato le figure della Medaglia d’Oro carabiniere Alberto La Rocca, del vigile del fuoco Sirio Corona, del Maresciallo Capo Luca Polsinelli, esempi da seguire perché costruttori di pace e difensori della democrazia.

Il Sindaco De Donatis ha, quindi, ringraziato le Forze Armate per lo svolgimento del ruolo di indispensabile presidio a garanzia della democrazia e delle istituzioni sia nel nostro paese che nelle complesse operazioni di pace all’estero. L’intervento del Primo Cittadino si è concluso con le trascinanti parole: “Viva le Forze Armate, viva l’Unità d’Italia, viva l’Italia e viva Sora!”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
ANNUNCI GRATUITI
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net