3 novembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 598 VOLTE

La maggioranza dell’amministrazione comunale Tersigni si spacca sulla Conca di Sora

La maggioranza dell’amministrazione comunale Tersigni si spacca sul consorzio di bonifica della Conca di Sora. L’altro ieri sono state consegnate le liste con i candidati all’importante politicamente ed estremamente munifica presidenza della Conca di Sora (circa 2.400 euro al mese). In pole position per esser rieletto c’è il presidente uscente Angelo Prospero. Quest’ultimo, da 15 anni alla guida del consorzio ed esponente di spicco del Pd sorano d’aria bersaniana, in vista delle elezioni di novembre ha stretto alleanza con Cia e Coldiretti. Inoltre Prospero si è associato anche con il sindaco pidiellino Ernesto Tersigni come testimonia la presenza nella sua lista dell’83enne Mimmino Di Pucchio, padre dell’assessore Pdl Agostino Di Pucchio attuale braccio destro del sindaco di Sora. Ma l’inedita alleanza Pd-Pdl a Sora è messa in pericolo dall’assessore ai lavori pubblici Giorgio Rea, il più votato tra gli eletti della maggioranza alle ultime comunali. Quest’ultimo ha disobbedito agli ordini di scuderia. Nonostante Tersigni avrebbe gradito che la coppia Prospero-Di Pucchio corresse da sola verso l’elezione a presidente e vicepresidente della Conca di Sora, Rea ha presentato una sua lista. Che probabilmente ha meno chance di vincere. Ma la ribellione c’è stata. E ora la maggioranza di Tersigni è in subbuglio. E’ prematuro parlare di resa dei conti a pochi mesi dalla vittoria dello stesso Tersigni, delfino di Abbruzzese, sull’ex sindaco di Sora Di Stefano alfiere della Polverini in riva al Liri. Certo nella sfida alla Conca Tersigni è in vantaggio su Rea: sia perché la coppia Prospero-Di Pucchio forte pure della benedizione dell’ex presidente del consiglio comunale e candidato a sindaco Pd Antonio Lombardi, sembra imbattibile; sia perché, in caso di braccio di ferro, Rea, che sarà anche il più votato di Sora, resta un semplice assessore che il sindaco può sacrificare sull’altare degli equilibri politici. Domani durante il consiglio comunale, magari, ci sarà lo spazio per dichiarazioni e chiarimenti.

Il Direttore Responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu