29 settembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.304 VOLTE

La proposta di un elettore del PD: «Perché non far scegliere a tutti i simpatizzanti il nome dell’Assessore che ci spetta?»

«Da quanto riportato dagli organi di stampa pare che il Sindaco Tersigni, in seguito all’ingresso in maggioranza del Partito Democratico, abbia affermato: “Naturalmente, ho chiesto ai nuovi alleati di assumersi responsabilità di governo. Nei prossimi giorni mi dovranno proporre un nome che potrà essere inserito nella compagine amministrativa”.

Quindi, in sostanza, il Sindaco chiede al PD di indicare un nome. A questo punto io mi chiedo: chi dovrà scegliere questo nome? Solo quelle poche persone che hanno “inciuciato” o tutto il PD? Tutti gli elettori del PD?

Vediamo un poco se, almeno in questa fase, il partito esce dalle segrete stanze e si apre alla cittadinanza e alla trasparenza.

Il PD, più volte negli ultimi anni, ha chiamato a raccolta i propri simpatizzanti per decidere di cose di cui alla gente, sostanzialmente, non interessava nulla. Ed ora che invece c’è una questione pratica e importante che tocca da vicino la quotidianità di tutti i sorani perché non ricorrere a quegli strumenti?

Il PD si faccia dire dal Sindaco quale settore dell’amministrazione intende affidargli. Si raccolgano i curriculum di professionisti ed esperti del settore, e non di “maneggioni” buoni per ogni stagione e per ogni ambito, e sia la cittadinanza a scegliere da chi vuole essere amministrata con primarie aperte.

Il PD che mi piace si comporterebbe così. Si confronterebbe con gli umori della gente, si aprirebbe ai suggerimenti della cittadinanza e si misurerebbe con il consenso e il gradimento. Chi lo sa se il PD sorano avrà il coraggio di accettare una simile sfida?»

UN ELETTORE DEL PD

Commenti

wpDiscuz
Menu