mercoledì 13 aprile 2016

La Stagione Teatrale Sorana è lieta di presentarvi: “Una donna Sola” regia Luigi Mastropietro

Il 17 Aprile sarà in scena a Sora nell'auditorium "Cesare Baronio" alle ore 18:30 il monologo "Una donna sola"di Dario Fo, in occasione dei suoi novant'anni, e Franca Rame a cura del prof. Luigi Mastropietro

La Federazione Teatrale Volsca (Fe.Te.Vol.) è lieta di presentarvi un Evento Speciale di estrema bellezza, argomento fondamentale dell’opera: femminicidio.

Scritto da Franca Rame e Dario Fo nel 1977 e rappresentato, nello stesso anno, alla Palazzina Liberty di Milano, il monologo Una donna sola è parte dello spettacolo Tutta letto casa e chiesa che ha come tema la condizione della donna.

Portato in scena da Franca Rame, in tutto il mondo, per più di tremila repliche perché, come annotato dalla stessa autrice/attrice “la condizione della donna, purtroppo, è simile ovunque”, il monologo Una donna sola si presenta, ancor oggi, di estrema attualità.
La sua tessitura drammatica, infatti, al di là di alcuni elementi troppo enunciati e troppo oggettivati, ha la capacità di creare uno spazio in cui le donne possano attingere a esperienza del proprio passato, analizzare le immagini che pretendono di rappresentarle, interpretare alcune vicissitudini nelle quali sono ostaggio della “cultura maschilista”, e, non in ultimo, fare in modo che, finalmente, la realtà presente possa essere trasformata.

La nuova messa in scena, nell’interpretazione di Sara Paone, pur ripartendo da questa peculiare specificità e grandezza, tende, attraverso un meticoloso lavoro drammaturgico e linguistico, in un presente ancor più doloroso e tragico, a costruire un nuovo “spazio di resistenza” che sia “altro” rispetto alle violenze, agli insulti, alle volgarità che impediscono alle donne di essere le protagoniste principali della propria vita.
“Spazio di resistenza” che sia, com’è nel finale dello spettacolo, nascita di una nuova realtà in cui le donne, finalmente, possano amare i “sogni ad occhi aperti”, quelli che in un solo attimo di quiete svelano il mistero dei desideri e raccontano la volontà di essere protagoniste.

Luigi Mastropietro

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24