29 novembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 71 VOLTE

LA-Z NB Sora 2000: Under 17, battuta d’arresto sul campo del Palocco

LA-Z NBSora 2000 Under 17 si è arreso al cospetto di un Palocco più cinico e concreto. Prima sconfitta stagionale per i biancocelesti allenati da coach La Rosa che non sono riusciti ad imporsi sui capitolini e hanno ceduto nel terzo quarto, limitando il passivo nel finale. La gara è stata equilibrata solo nei primi due tempi, poi i romani hanno preso il largo vincendo la gara.

La cronaca – Sora inizia il match con Porretta, Meglio, Reali, Testa e Polsinelli. Dopo 5 minuti il parziale è 12-7 in favore dei romani. La prima rotazione arriva a 5 minuti dalla fine del primo quarto con Carrozzo che dà il cambio a Polsinelli. Due tiri consecutivi del numero 21 romano portano i lupi in vantaggio. I primi 10 minuti si concludono all’insegna dell’equilibrio con punteggio sul 20-14. Il secondo quarto incomincia cosi come si era concluso il precedente all’insegna della durezza nei contrasti sotto canestro. In particolare, il catalizzatore è Carrozzo (6 punti) che grazie alla sua vivacità, viene preso di mira dalla difesa romana e messo ko uscendo anzitempo per infortunio alla caviglia al 6’del secondo quarto.

A metà del quarto break del Sora che piazza un 7-0 e tenta la fuga, i romani per 3 minuti non riescono a segnare. Il time out di coach Di Fonzo serve a chiarire le idee dei suoi, che però non riescono a frenare il gioco dei biancocelesti sorani che chiudono leggermente in avanti (28-31). L’inizio del terzo quarto sembra indirizzare il match sui binari di Palocco che riesce a far fruttare al meglio le azioni offensive e piazza un parziale di 8-2 che taglia le gambe ai volsci, grazie anche all’uscita per il secondo infortunio del sorano Polsinelli (anche lui vittima di una distorsione alla caviglia).

A 3 minuti dalla fine del terzo quarto il punteggio è di 40-33 e la gara sembra non avere più niente da raccontare se non la voglia e la tenacia dei sorani nel tentativo di limitare il passivo. Nell’ultima frazione, i sorani ci provano e a 5 minuti dalla fine sono sul 58-39, ma viene fischiato il quinto fallo a Reali, è effettivamente troppo tardi per tentare l’impresa. Titoli di coda che scorrono e risultato finale di 68-43. Nonostante la larga sconfitta subita, e senza cercare alibi, non è piaciuto l’atteggiamento dell’arbitro, che specie ad inizio partita, nei pochi minuti in cui il risultato è rimasto in bilico, fischia a senso unico per gli avversari i falli sotto canestro, assegnando solo a loro i tiri liberi.

Sinceramente crediamo che non ci fosse alcun bisogno di tenere un simile comportamento. L’augurio è quello di ritrovare al più presto una buona condizione di squadra e che tutti gli atleti maturino la convinzione che solo il lavoro in palestra può condurre ad un’intensità di gioco alta e quindi ad una difesa aggressiva ed un attacco incisivo. Prossimo appuntamento per la banda volsca contro il Colonna in casa, domenica 02 dicembre ore 11.30 al PalaPanico.

A.POL.DIL.PALOCCO: Cappuccio 5, Ciarnielli, Gatto 7, Longo, Cabesas 12, Micarelli, Neroni, Tiberi 7, Carloni 5, Gagiolo 11, Cialini 8, Bonanni 13. All. DiFonzo

N.B.SORA 2000: Porretta 7, Sperduti, Meglio, Giono, Reali 17, Testa 7, Giammarco, Polsinelli 5, Carrozzo 6, Pozzuoli 1. All. La Rosa D.

Parziali (20-14, 8-17, 16-7,24-5)

Ufficio Stampa LA-Z NB Sora 2000

Commenti

wpDiscuz
Menu