9 settembre 2016 redazione@sora24.it
LETTO 2.084 VOLTE

L’affettuoso saluto finale del Comune di Sora al Segretario Generale uscente, Avv. Lorenzo Norcia

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato emesso dall’Ufficio Stampa del Comune di Sora.

«Il Segretario Generale Avv. Lorenzo Norcia ha salutato stamani amministratori e dipendenti del Comune di Sora, nel corso di una cerimonia semplice ma molto sentita, nella istituzionale cornice della Sala Consiliare.
L’Avv. Norcia, in carica dal 2014, prederà servizio la prossima settimana presso il Comune di Cassino. A motivare il trasferimento la volontà del dirigente di riavvicinarsi al luogo di residenza.

“È la prima volta che andando via da un ente organizzo una cerimonia del genere ma sono molto legato a Sora e qui mi sento benvoluto. Ringrazio la precedente amministrazione che mi ha voluto e la nuova amministrazione che ha confermato il mio incarico, senza sfiduciarmi. Purtroppo è stata la distanza che mi ha spinto a scegliere la sede di Cassino. Ringrazio e saluto tutti i dipendenti con i quali ho lavorato in questi anni con armonia” ha detto l’Avv. Norcia.

Parole di stima sono state rivolte al Segretario Generale dal Sindaco Roberto De Donatis: “Ci abbandona un grande professionista ed un uomo di straordinaria sensibilità, sempre disponibile all’ascolto. Perdiamo un grande contributo nella risoluzione di problemi di natura amministrativa. Capisco bene che il Segretario voglia riavvicinarsi agli affetti familiari e gli auguro di raccogliere nuovi successi nel corso del suo prossimo incarico”.
Tante le manifestazioni di affetto e stima all’Avv. Norcia da parte sia degli amministratori intervenuti che dei dipendenti.

Il Segretario Generale, da appassionato storico e cultore della letteratura, ha salutato la platea con queste parole significative: “Alle mie spalle, in questa sala, c’è il quadro che raffigura la devastazione di Sora ad opera di Federico II, avvenuta nel 1229 a causa di dissidi interni e lotte intestine. Mi auguro che qui regni sempre l’armonia, Ricordate che la discussione è il sale della democrazia mentre la lite è la fine della democrazia stessa”».

Commenti

wpDiscuz
Menu