17 luglio 2016 redazione@sora24.it
LETTO 497 VOLTE

Lavori a Cancéglie e apertura Parco Valente: Pintori chiede a De Donatis di “mantenere gli impegni”

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Fabrizio Pintori, portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora.

«Terminata la campagna elettorale durante la quale sembra che ogni criticità si possa facilmente risolvere, torna drammaticamente attuale il problema della situazione di degrado e di abbandono del centro storico, interessato dai lavori di riqualificazione delle opere di urbanizzazione e verde pubblico nell’ambito dei cosiddetti “Contratti di Quartiere”.

Da anni, infatti, si alternano brevi fasi di ripresa dei lavori con lunghissime fasi di stallo con incredibili disagi e pericoli per chi, per un motivo o per un altro, ha la necessità di transitare tra le stradine e i vicoli interessati dagli interventi. I residenti ed i proprietari di locali e attività con sede nel centro storico sono esasperati. Al notevole danno economico che hanno dovuto subire, si aggiungono continue promesse disattese, rimandi, rimpalli di responsabilità e aperture di nuovi cantieri, senza che fossero chiusi i vecchi con successivi, quasi immediati nuovi blocchi dei lavori.

Siamo nella “bella stagione”, il centro storico di Sora dovrebbe farsi trovare al meglio dai turisti e dai sorani residenti in altra città o all’estero che tornano per trascorrere le ferie nella città natale; dovrebbe essere accogliente per le centinaia di persone che popolano il centro in occasione dell’estate sorana, delle feste e cerimonie estive. Invece, chi viene si trova immerso nel degrado: ratti, tombini scoperti, strade chiuse e transenne ovunque.

Gli attivisti del Movimento Cinque Stelle Sora, facendo proprie le istanze ricevute dai cittadini residenti, si sono già occupati in più di un’occasione di questo problema (si veda il seguente link) e oggi sollecitano l’attuale Amministrazione di volersi fare carico – questa volta in maniera risolutiva – dei problemi, indicando e facendo rispettare i tempi di conclusione dei lavori menzionati per ridare finalmente la dovuta dignità a chi vive e lavora nel centro storico.

In questi giorni, soprattutto a Canceglie, il malcontento è tangibile. La soluzione di questi problemi poteva essere sollecitata con la dovuta determinazione anche quando la nuova Amministrazione vestiva i panni dell’opposizione consiliare. Si esorta, pertanto, la nuova Amministrazione ad intervenire rapidamente e con la dovuta energia – considerato che il Sindaco De Donatis ha tenuto per sé l’urbanistica – per mettere la parola fine a questa odissea e che al più presto voglia non solo attuare i primi interventi, ma anche informare costantemente la popolazione di Sora e, in particolare, i cittadini del centro storico, degli immediati sviluppi della vicenda dei “Contratti di Quartiere”, visto e considerato che questi contratti prevedono appunto la partecipazione diretta dei cittadini.

Infine, si prega di mantenere gli impegni presi con i cittadini. Infatti, si ricorda che a seguito del primo breve sopralluogo nel quartiere, il Sindaco riscontrò la necessità di fare una ricognizione della situazione di cassa per finanziare rapidamente gli interventi, operazione che sarebbe dovuta terminare nella stessa giornata del il 7 luglio u.s. (clicca qui), nel frattempo è passata un’altra settimana».

Commenti

wpDiscuz
Menu