CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
giovedì 18 agosto 2016

Lite in strada ad Atina: 41enne perde la testa e viene arrestato dai Carabinieri

Nella serata di ieri, ad Atina, i militari della Stazione Carabinieri di Picinisco, coadiuvati da quelli dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Cassino, hanno arrestato nella flagranza di reato un 41enne del luogo, già censito, per “resistenza, violenza, minaccia e lesioni a P.U.”,” danneggiamento aggravato” e ”rifiuto di fornire le proprie generalità”.

Gli operanti, giunti presso la suddetta località per una segnalata lite dovuta a problemi di viabilità, hanno cercato di calmare gli astanti, alchè l’uomo, con toni aggressivi, in presenza dei militi ingiuriava la controparte. Allorquando gli operanti hanno invitato l’uomo a calmarsi e fornire le proprie generalità, lo stesso dapprima si è rifiutato cercando di allontanarsi, poi li ha aggrediti colpendoli con calci e gomitate, danneggiando altresì l’autovettura di servizio.

Stante quanto sopra, il 41enne è stato tratto in arresto in regime dei domiciliari, in attesa del rito direttissimo, mentre due dei militari intervenuti dovevano far ricorso alle cure dei sanitari. Nella mattinata odierna, il Giudice ha convalidato l’arresto operato dalla P.G. e condannato l’arrestato ad una pena di mesi otto di reclusione (pena sospesa).

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24