18 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.621 VOLTE

Lodevole iniziativa dell’Istituto “L. Einaudi”: laboratorio estivo per gli alunni diversamente abili

L’Istituto Professionale di Stato “L. Einaudi” di Sora sempre in prima linea. Questa volta  si è fatto carico di realizzare un progetto di eccellenza e di elevata valenza umana, sociale e culturale. Ha infatti  predisposto una lodevole  iniziativa che permetterà agli alunni diversamente abili della stessa Scuola, di stare insieme con i propri compagni ed insegnanti, condividendo un’esperienza estiva coinvolgente e ricca di contenuti educativi. Perché? Nel nostro territorio mancano strutture capaci di accogliere i ragazzi disabili nel periodo estivo. Soprattutto per quelli che non hanno le sufficienti risorse economiche e le opportunità di inserimento sociale. Perciò è sorta  l’idea, all’interno dell’ Istituto “L. Einaudi” di Sora, di agire concretamente, affrontando il problema vero dell’integrazione, costruita nella continuità di interventi didattici “a misura di ragazzi”.

Così un gruppo di docenti, coordinati dal dirigente scolastico, prof. Vinicio Del Castello, con  una forte sensibilità ha  elaborato una serie di iniziative che uniscono tutte le varie esperienze  educative già acquisite,  mettendole a disposizione dei propri alunni disabili. L’intervento,  per far  superare la solitudine durante il periodo estivo, si terrà dal 25 giugno al 20 luglio, dalle 9:00 alle 12:00,  dal lunedì al venerdì, presso la sede centrale dello stesso Istituto “L. Einaudi”. Verranno utilizzati le aule, il laboratorio creativo e di informatica, l’aula magna, la palestra, il campetto sportivo della scuola e l’intero territorio cittadino. Sora, come un’ affascinante aula, aperta e senza barriere. Da evidenziare che saranno numerosi i ragazzi disabili coinvolti. Ecco perciò un’altra originalità ed una felice intuizione: tutti i partecipanti al progetto saranno coadiuvati dai  compagni di scuola che faranno loro da “tutor”, come amici di un viaggio condiviso. Interessanti ed innovative le attività che verranno svolte: esperienze di cucina; conoscenza del territorio sorano attraverso escursioni e passeggiate ad “occhi aperti”; documentazione di ogni lavoro svolto mediante un “diario di bordo”; sceneggiature di storie inventate e pensate, con relativa drammatizzazione e rappresentazione; espressività libera ed armonica per mezzo di laboratori ludici,  motori, sonori, canori e comunicativi; recupero di giochi e di tradizioni popolari; l’approccio con la lingua inglese; conoscenza dei segnali stradali; scoperta  dei servizi offerti dal territorio.

Il singolare “itinerario estivo” dell’Istituto “L. Einaudi” di Sora , sarà guidato e sorretto  da un qualificato gruppo di lavoro, formato dai docenti: Patrizia Lucarelli, Bianca Maria Ferrante, Claudio Conte, Alessandra Farina, Andrea Di Pucchio, Rita Alonzi,  Elisa Framondi, Palmira De Luca, Vincenzina Bifolchi, Laura Capobianco e Massimo Conflitti, tutti con elevate competenze e professionalmente motivati, sempre con l’ attenta supervisione del dirigente scolastico, prof. Vinicio Del Castello. Inoltre, quest’anno è stata anche prevista ed  inserita “la settimana dell’accoglienza”. Si terrà dal 20 al 27 luglio, per ospitare gli alunni diversamente abili  che si sono iscritti al 1° anno del “L. Einaudi”. Un’altra positiva forma di attenzione e di sensibilità umana e cristiana. Il progetto consentirà all’Istituto “L. Einaudi” di Sora di agire e di operare per favorire i principi della legalità, della solidarietà e della convivenza.

Commenti

wpDiscuz
Menu