CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
giovedì 2 febbraio 2017 redazione@ciociaria24.net

M5S Sora: «Per la seconda volta: “Domandare è lecito, rispondere è cortesia”»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Fabrizio Pintori, portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora.

«Nella mattinata odierna (ieri ndr) il M5S ha inviato al Prefetto di Frosinone un esposto per la mancata risposta ad alcune interrogazioni comunali. Si deve ricordare che al riguardo il Regolamento del Consiglio Comunale è chiarissimo: “….Il Sindaco risponde alle interrogazioni ….. per iscritto, entro venti giorni dalla comunicazione della domanda ….”. Nonostante ciò, non è ancora pervenuta una risposta all’interrogazione relativa “Ex Caserma dei Vigili del Fuoco in via Barca S. Domenico e altre strutture ospitanti migranti” assunta al protocollo del Comune in data 1 dicembre u.s., e ad una domanda inerente le palestre scolastiche contenuta nell’interrogazione sulla “Gestione degli impianti sportivi comunali” dello scorso mese di agosto, sollecitata con lettera assunta al protocollo il 24 ottobre.

Forse i temi delle interrogazioni – le palestre scolastiche ed i migranti – non sono degni di ricevere una risposta? Con amarezza si deve constatare che è la seconda volta (si veda www.sora5stelle.it/domandare-e-lecito-rispondere-e/) che si verifica tale ritardo da quando la nuova Amministrazione si è insediata, circa sette mesi fa. Qualche giorno o una settimana di ritardo possono anche essere comprensibili, ma non tempi così prolungati, soprattutto quando chi dovrebbe rispondere ha maturato nelle istituzioni un’esperienza decennale.

Inoltre, tali ritardi vanno ad incidere negativamente sulla possibilità di esercitare appieno il ruolo di Consigliere Comunale dell’opposizione. In passato, la “spietata” opposizione all’Amministrazione Tersigni si era lamentata per il mancato rispetto del Regolamento. Pertanto, era lecito attendersi una maggiore sensibilità e considerazione delle prerogative dei Consiglieri da parte di chi – almeno a parole – voleva distinguersi dalla precedente Amministrazione, ma nei fatti ancora una volta dimostra il contrario. Nell’attesa di ricevere un riscontro alle interrogazioni, si esorta nuovamente l’Amministrazione De Donatis a rispettare le disposizioni contenute nel Regolamento del Consiglio Comunale».

Il Portavoce

Fabrizio Pintori

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
Menu