6 novembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 475 VOLTE

Manutenzione urgente SORA-FERENTINO: Enzo Di Stefano scrive all’Astral

Enzo Di Stefano scrive all’Astral chiedendo urgenti interventi di manutenzione sulla superstrada Sora-Ferentino, che oramai da mesi è diventata alquanto pericolosa, soprattutto in prossimità di alcuni giunti, per veicoli e conducenti. Di seguito la nota del politico sorano.

“Egregio Presidente,
La superstrada Sora – Ferentino rappresenta giornalmente, per migliaia di cittadini, una fondamentale risorsa nell’ambito della comunicazione tra centri urbani ed industriali e per il trasporto delle merci. È proprio grazie a questa strada, completata nel 2010, che si è finalmente riusciti ad abbattere i tempi di percorrenza da e verso Roma, creando un funzionale snodo sia verso il sud della provincia che verso il vicino Abruzzo.

Negli ultimi mesi, tuttavia, alcuni tratti della strada presentano evidenti anomalie strutturali che, se in un primo momento mettevano semplicemente a dura prova le sospensioni dei veicoli, oggi sono addirittura arrivate a rappresentare un rischio per l’incolumità di chi la percorre. Mi riferisco, nello specifico, ad alcuni giunti posizionati su entrambe le corsie lungo il tratto Frosinone – Ferentino. Il dislivello creato da questi giunti, infatti, sta sempre più aumentando e, con esso, il rischio di sbandamento delle automobili o dei tir.

Sull’asfalto, inoltre, sono evidenti i segni di improvvise e brusche frenate, innescate proprio per evitare problemi che potrebbero assumere contorni tragici: basterebbe un attimo di disattenzione per andare incontro a conseguenze imprevedibili, senza contare i disagi per chi si trova a percorrere il tratto per la prima volta.

In considerazione di tutto ciò, Presidente Luzzi, sono a chiederLe di valutare una solerte opera di manutenzione della strada da parte dell’Astral, che tanto ha fatto in occasione del completamento del 2010. E’ necessario tutelare sopra ogni cosa l’incolumità degli automobilisti e degli autotrenisti: basterebbero pochi e semplici interventi per correggere i dislivelli dei giunti e ristabilire i giusti canoni di sicurezza stradale. Il mio auspicio è che tale richiesta possa trovare, nell’interesse di tutti, un tempestivo accoglimento”.

Commenti

wpDiscuz
Menu