venerdì 26 febbraio 2016

“Master of Food: Vino”: dal 2 Marzo il nuovo corso sul vino organizzato da Slow Food

Il nuovo corso sul vino promuove un nuovo approccio per avvicinare al vino un pubblico sempre più ampio, concentrando una maggiore attenzione al concetto del “buono, pulito e giusto”, nella direzione di una “geosensorialità” in cui alla piacevolezza organolettica si coniuga la sostenibilità ambientale e “quel rapporto virtuoso del vignaiolo con il proprio territorio” (Slow Wine 2014).

Prima lezione
Assaggio di benvenuto con un vino del territorio
Terreno, clima, vitigno: i tre elementi che fanno la qualità di un vino
Cos’è il terroir, aspetti naturali e intervento dell’uomo
Agricoltura convenzionale, biologica, biodinamica
Degustazione tecnica di 2 vini
Esame organolettico: la vista
Colore e stato evolutivo di un vino
Difetti principali di un vino: l’ossidazione
Degustazione tecnica di 2 vini

Seconda lezione
Dalla raccolta dell’uva al vino
La vinificazione: differenti tecniche di produzione
Utilizzo della solforosa: benefici e controindicazioni
Degustazione tecnica di 2 vini.
Esame organolettico: l’olfatto
Come si formano i profumi: primari, secondari e terziari
Difetti principali di un vino: sentore di tappo
Degustazione tecnica di 3 vini.

Terza lezione
Maturazione e invecchiamento del vino
Il ruolo dei tannini e del legno
Vini dolci e passiti: tecniche di produzione
Degustazione tecnica di 2 vini.
Esame organolettico: il gusto
Armonia ed equilibrio di un vino
Difetti principali di un vino: la riduzione e la volatile
Degustazione tecnica di 3 vini, di cui uno Passito

Quarta lezione
Vini frizzanti e spumanti: tecniche di produzione e classificazione
Zone di tradizione
Come si degusta lo spumante
Degustazione tecnica di 5 vini spumanti

Quinta lezione
Classificazione dei vini in Italia e in Europa
Come leggere l’etichetta
Cenni sull’abbinamento cibo-vino
Le temperature di servizio
La conservazione del vino in cantina
Degustazione tecnica “alla cieca” di 5 vini, accompagnati da alcuni cibi del territorio (a cura della Condotta o dei partecipanti)

Sesta lezione
Visita a un’azienda vitivinicola selezionata dalla guida Slow Wine
Percorso in vigna per approfondire gli aspetti naturali e l’intervento dell’uomo nella viticoltura
Come osservare e valutare la biodiversità
Spiegazione e verifica “sul campo” di alcune pratiche agricole (convenzionali, biologiche, biodinamiche)
Le tappe principali del percorso che fa l’uva e il vino in cantina

SLOW FOOD SORA – IL BISTRO’ MINGONE (CARNELLO)

DOCENTE:
FABIO TURCHETTI (GIORNALISTA E RESPONSABILE REGIONALE DELLA GUIDA SLOW WINE)

DATE:
2 – 9 – 16 – 23 – 30 MARZO ULTIMA IL 9 O 16 APRILE

COSTO:
240 SOCI SLOW FOOD
250 GIOVANI SINO A 30 ANNI CON TESSERA SLOW FOOD
ALTRI 265 ALTRI CON TESSERA SLOW FOOD
(ANTICIPO 100 EURO DA VERSARE ALLA PRENOTAZIONE, NON RESTITUIBILI IN CASO DI DISDETTA)
Compreso nel prezzo: guida Slow Wine, libro Il Piacere del vino e dispense.

LE PRENOTAZIONI SOLO TRAMITE MAIL: ruma48@libero.it
PER INFORMAZIONI: 389 9922513 – Matteo Rugghia

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24