26 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.620 VOLTE

Mc Donald’s non è una minaccia bensì un’occasione (di Lorenzo Mascolo)

Dopo la chiusura estiva delle scuole superiori, siamo abituati a rivedere i giovani del comprensorio nella nostra città non prima di Settembre. Con l’apertura di Mc Donald’s, però, la tendenza è cambiata: moltissimi ragazzi dei comuni limitrofi raggiungono ogni sera Sora per una cena “a stelle e strisce”.

Ieri sera, ad esempio, per l’ennesima volta abbiamo notato il tutto esaurito nel ristorante più famoso della Terra, che a Sora è situato ben lontano dal centro storico. E il fatto che si trattasse di un giorno feriale, più precisamente  di un Lunedì (!!!), ha dimostrato che è possibile anche per noi attrarre gioventù.

Guardando il bicchiere mezzo vuoto si potrebbe affermare che Mc Donald’s è una minaccia perché toglie potenziali clienti ai locali sorani. Al contrario, guardandolo mezzo pieno sarebbe opportuno pensare che siamo dinanzi ad un’ occasione, perché a parte il grande appeal che il colosso statunitense esercita sui teenagers c’è da considerare il fatto che, dopo aver consumato hamburger, patatine e Coca Cola, i giovanissimi forestieri non sanno dove andare.

In tale contesto, un plauso va sicuramente espresso al Caffè dei Portici che organizza serate di Salsa ogni Martedì, a Bibliotè che offre musica live ogni Venerdì ed agli altri locali di Sora (ancora pochi per la verità) che hanno deciso di giocarsi la partita. Cosa che dovrebbero fare anche coloro che invece sono rimasti al palo, come tanti ristoratori che vediamo tristemente a braccia conserte davanti ai loro locali, aspettando clienti che non arriveranno mai.

A questi ultimi, soprattutto a chi crede sia (commercialmente) finita diciamo di non mollare. Ben vengano le pedane, ben vengano novità nei menu, ben venga tutto quel può fare concorrenza. In altre parole, come dice Vasco, “ci fosse anche una sola possibilità, GIOCALA!”.

httpv://youtu.be/FxXrM8mjeIg

Commenti

wpDiscuz
Menu