24 febbraio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 896 VOLTE

MISTER, RAGAZZI, ANDREA, FABIO, TUTTI: “PURTROPPO” PER VOI (E PER NOI), ADESSO STIAMO “INSIEME”

Ieri a Terracina è successo un fatto “grave”: i giocatori sono corsi tutti insieme verso il settore dei tifosi sorani, si sono arrampicati alla rete ed hanno sancito pubblicamente un fidanzamento nell’aria oramai da mesi, ma non ancora consumato.

Recentemente, infatti, oltre alle schermaglie amorose della partita pre-natalizia con il Fondi (dopo il goal squadra tutta dal mister e tifosi che urlavano “solo la maglia”) c’è stato un altro episodio galeotto, precisamente alla fine di Sora-Lupa Roma terminata 5-1 per gli ospiti: i giocatori bianconeri, avvicinandosi sotto la Nord, a testa bassa per la dura sconfitta, quasi in cerca di un abbraccio ideale, hanno esternato le prime “avances” applaudendo i sostenitori sorani, che ovviamente si sono subito incendiati di passione rispondendo con cori a squarciagola, visi paonazzi e sguardi di fuoco, amico s’intende. Facile immaginare che da lì a poco sarebbe scoccata la scintilla.

Ieri al Colavolpe il “fattaccio”: la squadra ha “baciato” ben due volte e per giunta pubblicamente i tifosi sorani al seguito, ufficializzando l’amore. La fotografia di copertina non lascia spazio a dubbi: l’inciucio è a dir poco evidente!

Dunque, carissimi Mister, Ragazzi, Andrea, Fabio, Tutti, purtroppo per voi (e per noi), adesso stiamo “insieme”. Perché purtroppo? Beh, conosciamo l’amore no? Nella gioia e nel dolore, nella buona e nella cattiva sorte fino al giorno dei saluti. Ciò significa che d’ora in poi dovremo temere solo una cosa: il giorno che dovremo dirci addio. Grazie per la vittoria, grazie di cuore.

Lorenzo Sorano Mascolo

Commenti

wpDiscuz
Menu