2 luglio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 679 VOLTE

MORINO – I giovani del luogo: “No alla soppressione della tratta ferroviaria Avezzano – Sora – Roccasecca”

Dopo 111 anni dal passaggio della prima locomotiva, la società Rete Ferroviaria Italiana decide di sopprimere la linea ferroviaria Avezzano – Sora – Roccasecca. L’Associazione Giovanile Altrementi vuole far sentire la propria voce e si oppone con fermezza a questa drastica decisione.

La linea di collegamento delle due valli attraversate dal fiume Liri, è stata ed è importante per gli scambi economici, sociali e culturali di tutto il comprensorio. In caso di necessità (calamità naturali, manutenzione stradale ed impercorribilità delle strade) la linea diverrebbe l’unico snodo di collegamento tra tutti i comuni.

logo_altrementi

Chiediamo che la tratta non venga soppressa ma potenziata. Facendo questo si potrebbe:

  • ridurre il trasporto su gomma a beneficio dell’ambiente e della sicurezza stradale
  • rilanciare lo sviluppo della vallata attraverso un’economia basata sul turismo per cui il treno diverrebbe il principale mezzo di collegamento tra le varie realtà del territorio
  • evitare l’isolamento di molti centri abitati.

L’associazione Altrementi è pronta a sostenere tutte le iniziative volte a favorire il potenziamento della linea ferroviaria contro la volontà di chiudere definitivamente la tratta Avezzano – Sora – Roccasecca. Invitiamo tutte le istituzioni, le associazioni e la società civile a combattere la logica del profitto a discapito delle reali esigenze delle popolazioni delle Valli Roveto e Liri. Mobilitiamoci tutti contro la cancellazione definitiva della ferrovia.

Commenti

wpDiscuz
Menu