lunedì 14 marzo 2016

Natalino Coletta scrive al sindaco per le criticità di Santa Rosalia, Vicenne e Tofaro

«Egr. Sig. Sindaco, preme evidenziare ancora una volta che tra le criticità generali delle periferie, si ravvisa la reale necessità di intervenire nei tratti di strada in zona Santa Rosalia e di Via Vicenne il cui manto stradale è ridotto ormai ai minimi termini, lo stesso dicasi per Via Cellaro.

Inoltre è necessario intubare il fossato a margine della strada di Via Tofaro proprio dietro la chiesa di San Antonio, che consentirebbe una viabilità più agevole anche in termini di sicurezza stradale, come è certamente opportuno intervenire anche nella zona di Ponte Olmo per intubare il fosso a margine della strada, che dall’incrocio con Via Cellaro conduce alla ferrovia costeggiando il lato sinistro; anche in questo caso ne gioverebbe la viabilità generale e la sicurezza, visto il ripetersi di incidenti stradali alcuni di essi anche piuttosto gravi.

In rapporto a quanto rappresentato, auspichiamo che almeno in questa occasione abbiate veramente la volontà di trovare alcune decine di migliaia di euro per risolvere questi problemi, inoltre è bene ricordare che il sottoscritto ebbe modo di evidenziare queste problematiche già nel Maggio del 2012, successivamente a Novembre 2012, poi nel mese di Marzo del 2013, nei primi mesi del 2014, infine nel Giugno del 2015 nel tentativo di stimolare anche gli eletti di questo territorio; purtroppo ad oggi registriamo con un certo sconforto che nemmeno il più titolato degli amministratori, il vice sindaco Petricca, ha mostrato interesse alcuno verso questi problemi.

Ad ogni modo viste le continue sollecitazioni mosse dai cittadini residenti in ordine a quanto rappresentato, è sotto gli occhi di tutti che il territorio risulta purtroppo completamente abbandonato anche sotto il profilo del decoro urbano; comunque, noi non siamo così ingenui da non capire che paghiamo amaramente questi disagi perché non abbiamo nessuno che tutela queste zone… ma di questo avremo modo di occuparcene tra non molto».

Natalino Coletta

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24