4 novembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 193 VOLTE

NEW YORK: conclusa con lo spettacolo “Fragile, the mad Nijinsky” la tournee Usa di Enzo Celli

Sabato 2 e domenica 3 novembre, è andato in scena al Salvatore Capezio Theatre di New York lo spettacolo “Fragile, the mad Nijinsky”, scritto e diretto dal coreografo sorano Enzo Celli. Lo spettacolo, presentato contestualmente al festival “Peridance Presents”, ha chiuso il “We Deeply Believe Tour 2103” che ha portato l’artista Sorano in tour negli Stati Uniti. Enzo Celli è partito il 22 settembre scorso per il Texas dove ha ricevuto una residenza insieme ad Elisabetta Minutoli alla Sam Houston State University di Huntsville, Houston, che nel 2013 lo aveva nominato Guest Artist per la danza contemporanea. Durante questa residenza gli è stata commissionata la coreografia “Buona Strada” per la compagnia della SHSU. “Buona Strada” debutterà al James and Nancy Gaertner Performing Arts Center di Huntsville il prossimo Novembre. Sempre al James and Nancy Gaertner Performing Arts Center il 4 ed il 5 Ottobre scorso, Enzo Celli ed Elisabetta Minutoli hanno portato in scena “Vexatious” per la tappa Texana del Dance Gallery Festival.

Il 13 Ottobre il Celli Contemporary Ballet diretto da Enzo Celli ha debuttato con lo spettacolo “Forma Italiana” nel tempio della danza contemporanea newyorchese, l’Alvin Ailey Citigroup Theatre di New York per il Level Up del Dance Gallery. Il trittico sulla trascendenza presentato da Celli ha ricevuto un forte consenso di critica a pubblico.
Il 22 Ottobre l’Isitituo Italiano di Cultura di New York ha organizzato la tavola rotonda proprio dal titolo “Forma Italiana”, tavola rotonda sul nuovo movimento della danza contemporanea Italiana a New York. Tavola Rotonda ce ha visto protagonista proprio il Maestro sorano insieme con altri noti artisti americani di origine Italiana.

Dal 21 al 25 Ottobre, Enzo Celli ed Elisabetta Minutoli hanno tenuto un workshop al Peridance Capezio Center di New York.  Il 27 Ottobre la compagnia storica di Celli, Botega Dance Company è andata in scena al Westcester Theatre College con lo spettacolo “Paracasoscia” titolo in dialetto sorgano che vuol dire sembra che soffi. Più di una volta Celli ha usato il dialetto sorano nei titoli dei suoi spettacoli, tra cui ricordiamo “Uléss Ulà”, “Astamanèra”, “Scimpis”. Il 29 Ottobre Enzo Celli è stato Guest Artist di un altro prestigioso College Americano: il Sarah Lawrence College dove ha tenuto un altro workshop. Durante il suo soggiorno a New York, Celli ha anche firmato la coreografia “Shutdown” per la Von Ussar danceworks.

“Fragile” chiuderà questo prestigioso tour che ha visto Enzo Celli impegnato in quella che è la sua seconda casa artistica, gli Stati Uniti, che nel 2012 gli hanno riconosciuto il Visto per Capacità Straordinarie nel Campo dell’Arte. Lui ed Elisabetta Minutoli riperderanno così la loro attività in Italia, tra cui quella del Piccolo Balletto Sorano, diretto appunto da Elisabetta Minutoli.

Commenti

wpDiscuz
Menu