mercoledì 28 ottobre 2015

Nuovo grande lavoro della Prof.ssa Alessandra Tanzilli dedicato alla Cattedrale di Sora

Vi presentiamo il nuovo grande lavoro della Prof.ssa Alessandra Tanzilli dedicato alla Cattedrale di Sora, dal titolo: “Antiquissimum et aureum phanum. Sora. Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta”. Il volume è disponibile sul portale della casa editrice “Arbor Sapientiae” (clicca qui).

CONTENUTO DEL VOLUME
Pochi edifici conservano e sintetizzano periodi e temperie stilistiche tanto lontani e differenti quanto la chiesa cattedrale di Santa Maria Assunta; essa è, infatti, il risultato di interventi che si sono succeduti in fasi di costruzione, riattamento e restauro cronologicamente distinte dal II sec. a. C. fino ai giorni nostri senza soluzione di continuità: nasce come tempio romano, si trasforma in luogo di culto paleocristiano e medievale, assume slancio di forme e ricchezza di arredi in periodo post-rinascimentale e barocco, è ampliata in età moderna e contemporanea. Poiché riflette i vari periodi storici che hanno caratterizzato la città, ne è il monumento per eccellenza, nel significato pregnante di luogo della memoria e della trasmissione ai posteri della funzione simbolica di unità civile e politica rivestita nel tempo. La lettura diacronica delle trasformazioni e dei restauri dipendenti dai grandi eventi storici e dall’azione dei singoli, soprattutto vescovi e benefattori, l’individuazione e l’analisi delle fasi costruttive della chiesa mediante la registrazione e seriazione delle tecniche murarie, dei materiali impiegati, della loro forma e dimensione, degli adattamenti e dei cambiamenti, delle opere d’arte liturgica e dei dipinti, consentono di raccontare dunque anche la storia di Sora (dalla prefazione di A. Tanzilli).

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24