4 gennaio 2016 redazione@sora24.it
LETTO 3.018 VOLTE

Onore al sorano del giorno, grazie Maurizio!

La vittoria di Vibo Valentia che è valsa il titolo di campione d'inverno per Sora ha un sapore davvero speciale

Coach Soli non si offenderà se per un giorno faremo un po’ i romantici autoreferenziali, anche perché oramai avrà avuto modo di conoscere bene questa città, le sue contraddizioni e soprattutto il suo sentimento di amore (ed a volte odio) nei confronti nei profeti in patria in ambito sportivo.

L’epica vittoria di ieri a Vibo Valentia, complice la sua assenza per motivi “azzurri” (il nostro allenatore, per chi non lo sapesse, è anche il trainer in seconda della Nazionale Femminile di Pallavolo, e ieri era impegnato ad Ankara proprio con la selezione italiana), porta anche la firma di un allenatore soranissimo, Maurizio Colucci, secondo dello stesso Soli.

Non è stato affatto facile ribaltare un risultato palesemente avverso (0-2), vincendo un quarto set infinito e sempre in bilico, ed imponendosi poi anche al tie break, sul difficilissimo campo della capolista. Eppure la Globo Bpf Sora è riuscita nella grande impresa, cancellando in un sol colpo le delusioni di Siena e Reggio Emilia e laureandosi campione d’inverno.

Ora toccherà proprio a Soli completare il quadro con le “pennellate” necessarie al conseguimento della promozione in Superlega, traguardo storico che mai come quest’anno sembra a portata di mano. Mercoledì 6 gennaio si tornerà subito in campo a Sora contro Mondovì, ma oggi è ancora il lunedì della gioia e noi vogliamo godercelo fino in fondo coccolando il nostro “sorano del giorno”. Grazie Maurizio!

Lorenzo Mascolo – Sora24

Foto: Claudia Di Lollo

Commenti

wpDiscuz
Menu