26 luglio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.252 VOLTE

Orrore a Grottaferrata: gatto seviziato ed ucciso in modo allucinante

Davvero incredibile il livello di crudeltà che può raggiungere l'uomo vigliacco, quello che s'impone solo contro le creature indifese

Allucinante quello che è accaduto qualche giorno fa a Grottaferrata, Comune alle porte di Roma, dove un gattino è stato seviziato ed ucciso in modo a dir poco barbaro. Sconcerto e indignazione sia tra la popolazione che tra le associazioni che si occupano di tutela degli animali. L’immagine di seguito è stata pubblicata sul profilo facebook di un’associazione animalista dei Castelli Romani. Non la riproponiamo integralmente perché molto forte, ma chi vuole guardarla può cliccare il link di seguito: Tendi la Zampa.

Proprio oggi, inoltre, è stato emesso un comunicato a firma di Tullia Colombo che si appella alle istituzioni affinché gli autori di questo incredbile gesto crimine non restino impuniti.«Inorriditi, ci uniamo alla richiesta di tante persone da tutta Italia affinché vegano individuati e puniti i colpevoli dell’orribile atto di maltrattamento e sevizie avvenuto a Grottaferrata pochi giorni fa, ai danni di un gattino che è stato ritrovato agonizzante e legato con il proprio intestino ad una inferriata. Chiediamo che il Sindaco (che, per le leggi vigenti, è responsabile della tutela degli animali presenti sul territorio comunale) si attivi affinché le forze dell’ordine si impegnino con ogni mezzo per identificare i colpevoli di questa barbara azione di estrema e gratuita crudeltà, e che vengano perseguiti in base alle leggi vigenti. Chiediamo inoltre che il Comune si costituisca parte civile e si impegni in una campagna di educazione al rispetto per gli animali rivolta alla popolazione.»

Commenti

wpDiscuz
Menu