7 settembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 658 VOLTE

PALLACANESTRO ROSCILLI SORA: tutto pronto per la stagione 2012/13

E’ la data del 2 agosto scorso che ha segnato ufficialmente l’avvio dei lavori della Pallacanestro Roscilli Sora per la stagione 2012/13, che vedrà impegnati i Volsci nel campionato di Serie C2 Regionale. Presso la sede storica di Via Sferracavallo a Sora è stato presentato il primo grande colpo di mercato messo a segno dallo staff bianconero: il coach Maurizio Polidori.

Romano, classe 1948, 45 anni di tesseramento CNA, Polidori ha alle spalle una brillante carriera vissuta prevalentemente tra Serie A2, B e C, e da grande professionista, preferisce pensare al futuro, come traspare dal suo primo discorso ufficiale: “Il curriculum non conta nulla, ciò che conta è quel che viene dopo. Ho scelto Sora perché il progetto della società volsca è serio e perché ci sono tutti i presupposti per lavorare bene. C’è uno sponsor appassionato, uno staff di qualità, un campo totalmente a disposizione delle squadre di tutte le categorie, un organico già molto forte, una sede, insomma tutti gli ingredienti giusti per raggiungere importanti risultati. La prima squadra sarà solo una parte del progetto: ciò che desidero è creare dei giocatori di pallacanestro. Per farlo mi occuperò, avvalendomi della preziosa collaborazione dello staff societario, di ogni singola nostra squadra, in particolare dei giovanissimi”. Dunque, in casa bianconera le idee sono già abbastanza chiare, supportate dalle ambizioni di Nunzio Roscilli, main sponsor, e con la caratura di Polidori si potrebbe sognare ad occhi aperti.

Il GM Fabrizio Iannarilli lo sa bene e provvede subito a ristabilire il profilo, seppure con auspici favorevoli: “La Serie C è una categoria che rasenta il professionismo, bisognerà affrontarla con pazienza e dedizione. I tifosi non dovranno aspettarsi il rullo compressore visto lo scorso anno, ad ogni modo la squadra sarà certamente competitiva e punterà a posizionarsi nelle primissime posizioni per poi giocarsi l’accesso alla Divisione Nazionale C nei play-off.” Il 7 ottobre partirà ufficialmente la nuova stagione agonistica della ASD Pallacanestro Roscilli Sora, che, come anzidetto, prenderà parte al Campionato Regionale di Serie C2, grazie ad una fusione, e la società si è subito messa al lavoro per allestire una squadra adeguata al nuovo percorso sportivo.

E’ stata rinnovata, anzitutto, la fiducia a buona parte dei componenti della squadra della passata stagione: Alessio Porretta, Jacopo Martini, Roberto Ferrari, Riccardo Rea, Federico Iannarilli, Didier Fiorletta. Lo “zoccolo duro” della vittoriosa stagione, conclusasi trionfalmente con la promozione in serie D, coloro i quali hanno costantemente e generosamente garantito continuità nei risultati e dimostrato affezione alla maglia che hanno indossato e che vestiranno ancora, insieme alla conferma di Cesare Basile e Serena Incelli, artefici alla pari degli atleti del successo nello scorso campionato, in qualità di primo e secondo assistente del nuovo coach. Rinnovata fiducia anche per il preparatore atletico Fabrizio Macciocchi, al quale sarà affidato “l’addestramento” fisico degli atleti. Ultima conferma, ma non in ordine di importanza, anzi, il team manager Danilo Natalizio vero “braccio armato” della squadra ammiraglia.

Ovviamente, non mancherà la linea “verde” con l’intero staff tecnico che lavorerà per favorire lo sviluppo e la crescita dei propri giovani in un campionato senior.

Il lavoro di costruzione della squadra della Pallacanestro Roscilli Sora per il prossimo Campionato di C2 Regionale ha fatto registrare tre bersagli centrati sul mercato della palla spicchi: Santiago Boffelli, argentino, classe 1983, fisico imponente (197 cm per 96 kg) guardia/ala piccola, molto versatile. E’ un tiratore micidiale oltre che uomo squadra, motivatore, che è convinto del lavoro in allenamento e ha una assoluta voglia di vincere. La società ha poi ufficializzato l’ingaggio del giovane Emanuele Fontana, nato a Frosinone, classe 1987, 183 cm per 82 Kg, gioca come play/guardia. Il suo chiodo fisso è quello di allenarsi forte e sa bene che il suo ruolo di playmaker, letteralmente “il creatore di gioco” e’ innanzitutto quello di nutrire la squadra, coinvolgendo ed ottimizzando gli altri giocatori con la sua stessa maglia. Terzo in ordine cronologico, arriva dalla Lituania, il gigante biondo che andrà a coprire il ruolo di ala forte, Donatas Jonikas, nato a Klaipeda, classe 1987, con i suoi 203 cm di altezza ed un fisico importante, possiede buona capacità di gioco spalle a canestro ed ottime doti nel gestire la sua posizione nell’area esterna, sia nel tiro dalla lunga distanza che nelle penetrazioni in uno contro uno grazie alla sua proprietà di palleggio.

Giocatori e tecnici della Pallacanestro Roscilli Sora hanno ufficialmente il lavoro pre-campionato con la trafila di visite mediche, preparazione atletica e tra tre giorni le prime amichevoli di lusso per cominciare a “sgranchire le gambe e le mani”. Nell’ottica di garantire salute e buone condizioni uno screening medico completo sarà eseguito su ogni giocatore con il coordinamento generale del Dott. Sandro Vicini e con la preziosissima supervisione ortopedica specialistica del Prof. Ezio Adriani, direttore Sport Clinique Mater Dei di Roma. Accurati test fisici saranno condotti invece dal fisioterapista Antonio Ludovici presso il Centro Fisioglobal, che ha voluto riconfermare il suo contributo professionale come per la precedente stagione.

La chimica di gioco già acquisita dai “reduci” confermati dalla passata stagione, uniti alla conoscenza consolidata dei nuovi atleti ingaggiati, non possono che deporre favorevolmente per il progetto C2 della Pallacanestro Roscilli Sora, che grazie al lavoro sapiente di coach Polidori e dei suoi assistenti Basile/Incelli si fonderanno insieme per il conseguimento degli obiettivi prefissati in un campionato di tutto riguardo e con molti ostacoli, con le altre squadre in disputa che non accetteranno il ruolo di gregari o comparse, e senza poter mai prescindere dal pubblico di appassionati e sostenitori che vorranno supportare ed accompagnare questa nuova complicata ed affascinante stagione sportiva.

Ricollegandoci poi alle parole di coach Polidori, una menzione particolare va rivolta ai settori Minibasket e Under che per questa stagione saranno seguiti in primis dallo stesso coach romano coadiuvato dallo staff tecnico ormai consolidato e composto da Antonietta Sorrentino, Grazia Giacchetti ed ancora Cesare Basile e Serena Incelli.

Grande e’ l’aspettativa sui giovani e giovanissimi e per questo a loro verranno dedicate molte ore di allenamento collettivo e sessioni specifiche di fondamentali. Molti sono i volti nuovi che hanno incominciato gli allenamenti, insieme ai “senatori” di tutte le età che non hanno mai disertato nessuna stagione. Il sogno e’ quello di far crescere un vivaio che possa un domani essere la “prima squadra” e forse di dare possibilità ancora più ambiziose per alcuni. La società e Nunzio Roscilli hanno molto investito sulle strutture, PalaBasket Aldo Di Poce ,sede Gil e Istituto Gioberti, che renderanno possibile questo progetto sui giovani, avendo ore e spazi perche’ il lavoro possa essere svolto senza limitazioni o disagi per gli atleti

Asd Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio Stampa

[nggallery id=615]

Commenti

wpDiscuz
Menu