martedì 8 gennaio 2013 redazione@sora24.it

PALLACANESTRO ROSCILLI SORA: i bianconeri proseguono la loro marcia inarrestabile [FOTOGALLERY]

L’Epifania tutte le feste porta via, e così la squadra ammiraglia della Pallacanestro Roscilli Sora ha messo da parte dolci, regali, brindisi e vacanze per tornare in campo e riprendere il proprio percorso nel Girone B del Campionato di serie C Regionale, avversaria di turno il BK La Foresta Rieti. Diverse le posizioni in classifica delle due contendenti, con la Roscilli Sora a punteggio pieno e la compagine Rietina a soli 4 punti, ma ben consapevoli Polidori & Co. che ogni squadra va rispettata e temuta perché nessuna insidia può essere mai sottovalutata.

Sora orfana di Boffelli, infortunato, e con il ritorno in squadra di Botticelli seppure ancora in via di completo recupero, ma con una prestazione a fine gara soddisfacente considerando il lungo periodo di inattività per il grave infortunio riportato in avvio di campionato. Come volevasi dimostrare, la partita è stata tutt’altro che facile e sicuramente avvincente per gli spettatori presenti. Sembrava un deja-vu della precedente gara interna, dove nelle prime due frazioni di gioco i bianconeri hanno mostrato il fianco all’avversario rietino, arrivando a subire uno svantaggio di 10 punti. Nei primi due quarti prende la bellezza di 42 punti mentre negli ultimi due solo 25, perde 14 palle di cui 10 nei primi due quarti, recupera 16 palloni di cui 11 nei secondi 2 quarti: il compendio della gara sta in questi numeri e nel fatto che tutta Rieti si è espressa nei primi 20 minuti a buonissimo livello.

La cronaca

Primo quarto: palla a due, pronti via Laudoni, Jonikas, Laudoni, Laudoni 8 a 0 il parziale dei primi minuti di gioco. Al minuto 6,20 si sblocca Rieti con una tripla e quale modo migliore per suonare la carica. Una serie di azioni da ambo le parti con rispettivi punti messi a segno. Segue il primo black-out dei sorani: dapprima un’ottima azione in penetrazione di Petrucci, poi palla persa e canestro per Rieti, canestro divorato dalla Roscilli Sora e controffensiva da due punti degli avversari, si registra così a referto il 6-0 a favore dei biancoazzurri. Un tiro buono dalla lunetta di Laudoni e la pronta risposta di Petrucci fissano il parziale del primo periodo sul 20-15.

Secondo quarto: l’assenza di Boffelli ha destabilizzato la chimica della squadra, ma i giocatori a disposizione della panchina sono più che capaci di compensare le emergenze. Coach Polidori lo sa, ed è per questo che senza mezzi termini scuote i suoi ragazzi e li richiama all’ordine in più occasioni. Esattamente come nel primo quarto apre le danze Laudoni e a seguire Jonikas, ma Rieti è sempre lì che ribatte colpo su colpo. Un peccato veniale ed il canestro assegnato a Rieti per interferenza, segue un altro errore in fase offensiva dei bianconeri e Rieti ne approfitta per agguantare il -3. Fortunatamente Fontana si fa perdonare l’errore precedente conquistando canestro e fallo a favore, ma il gioco da tre punti non si concretizza. Sulla conseguente ripartenza Rieti sbaglia e Sora fa altrettanto, ma i bianconeri perseguono nella conta delle azioni d’attacco fallite e falli, con i rietini al tiro che non ne sbagliano uno.
A supporto del buon momento del quintetto di Giachin, Rieti conclude con successo un’azione con tiro da 3 e firma il sorpasso sulla capolista. Secondo black-out del quintetto sorano che infila una serie di errori, tra “rigori” sbagliati, falli con tiri aggiuntivi e tecnico per rincarare la dose: Rieti è ancora una volta infallibile dalla lunetta oltre a riuscire ad andare agevolmente a canestro e fissare il proprio vantaggio sul +10. Occorre una scossa potente alla Pallacanestro Roscilli Sora. Laudoni con una bella reazione e mette a segno il canestro e il tiro aggiuntivo dopo aver subito il fallo. Anche Martini in lunetta rosicchia un altro punto e subito dopo, Fontana manda a canestro Fiorletta con un passaggio millimetrico e spettacolare. Quando le cose sembrano aver ripreso la piega giusta, la tegola del terzo fallo per Laudoni quasi sul finire del secondo periodo, e manco a dirlo Petrucci, un vero cecchino, non sbaglia. Risponde Iannarilli con una grande tripla che riduce lo scarto a -3 sul parziale di 39-42.

L’intervallo giunge a puntino e coach Polidori non spreca un solo secondo del tempo a disposizione per catechizzare e sfruttare al meglio la reazione dei suoi già intravista sul finire di periodo. La gara rimane sostanzialmente in equilibrio con canestri segnati dall’una e dall’altra parte, con Sora che a 3 minuti dalla fine della frazione di gioco riagguanta il pareggio, e con il solito Petrucci che però piazza la bomba e ristabilisce il + 3 per Rieti. Azione d’attacco per i bianconeri, sfruttata solo in parte. Purtroppo però ancora una palla regalata e Rieti non sbaglia. Sarà l’ultimo vantaggio per i biancoazzurro perché di lì in avanti la Roscilli Sora cambia registro. Comincia Jonikas dalla lunetta 2 su due, palla persa da Rieti canestro e fallo. Sul tiro aggiuntivo fallito, rimbalzo canestro e ancora fallo a favore. Sora sul +4. A seguire una bellissima azione personale di Iannarilli penetra in area, realizza e subisce il fallo, senza fallire il tiro aggiuntivo. A 3 secondi dalla fine del terzo periodo Botticelli commette fallo su Massacesi che però sbaglia entrambe i tiri, il rimbalzo è di Laudoni che come un fulmine corre in area, arresto tiro e canestro del 62 – 53.

Il recupero della Roscilli Sora prosegue ormai inarrestabile, grazie finalmente ad un ottima difesa ed alla superiorità a rimbalzo, mostrando inoltre una tempra fisica come se si stessero giocando i primi minuti della partita. Rieti dalla sua sembra aver perso la via del canestro e Sora non perde occasione per incrementare il proprio margine di vantaggio. Bello lo scambio in contropiede Iannarilli – Laudoni che in acrobazia vola a canestro e segna. Rieti prova a tenere botta ai bianconeri nel tentativo di arginare il divario, ma Fontana piazza il colpo di grazia con una tripla e con un successivo tiro che si trasforma in assist per Jonikas che subisce fallo e realizza. Un sussulto di Giovannelli lasciato colpevolmente solo, viene subito placato da Fontana che piazza un’altra tripla. Botta e risposta con un Petrucci mai domo al quale risponde Iannarilli che incrementa il suo score personale. Punteggio finale 88-67.

Ancora una volta il campo ha dimostrato che i singoli giocatori difficilmente vincono qualcosa d’importante, è sempre la squadra nel suo insieme che vince partite e trofei, ed appunto la squadra, dopo un momentaneo e comprensibile appannamento dopo le feste e dopo 10 vittorie consecutive, ha chiamato a raccolta le proprie capacità e corretto la rotta con successo. Altri due punti in classifica per la Pallacanestro Roscilli Sora e di sicuro un appuntamento in apertura di settimana con coach Polidori che vorrà, come sempre, rivedere il film della partita e lavorare con i suoi ragazzi in vista dell’ultima giornata del girone di andata prevista per sabato 12 gennaio sempre al Palabasket Aldo Di Poce contro la Fortitudo Viterbo.
Asd Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio Stampa

Pallacanestro Roscilli Sora 88 vs BK La Foresta Rieti 67
Parziali 20-15 39-42 62-53
Tabellini:
Sora – Jonikas 26, Fiorletta 2, Ferrari n.e, Tanzilli n.e., Botticelli 5, Martini 5, Iannarilli 10, Fontana 11, Porretta Laudoni 29. All. Polidori Ass.All. Basile/Incelli
Rieti – Giovannelli 6, Petrucci 27, Festuccia 4, Massacesi 10, D’Aquino, De Angelis 7, Donati 11, Ianni, Isufi, Beltran Gonzales 2. All. Giachin
Arbitri: Picano e Bellamia di Latina

[nggallery id=832]

Commenti

wpDiscuz
Menu