22 marzo 2013 redazione@sora24.it
LETTO 1.483 VOLTE

Pallacanestro Roscilli Sora: ritorno al futuro! [FOTOGALLERY]

Giugno 2012: Roberto Ferrari, sorano doc, pivot e colonna portante della Pallacanestro Roscilli Sora commentava così la conquista della serie D: “TROVARSI INSIEME E’ STATO L’INIZIO, RESTARE INSIEME UN PROGRESSO, CONDIVIDENDO UN SOLO OBIETTIVO COMUNE…LA VITTORIA!” Mai frase fu più adatta è motivante, divenuta il motto che ha sicuramente ispirato il lavoro di consolidamento e sviluppo di una squadra, di una società e di un progetto.

Il GM Fabrizio Iannarilli ha caparbiamente proposto, difeso e ribadito l’idea del progetto di crescita, in tempi non sospetti e tra lo scetticismo degli addetti ai lavori. Nessuna fase del percorso della Pallacanestro Roscilli Sora è stata casuale, bensì ideata e gestita perché tutto fosse funzionale all’obiettivo preposto.

L’intuizione e l’entusiasmo di Nunzio Roscilli che ha scelto di impegnarsi per il basket, unitamente alla passione ed il lavoro in simbiosi di tutte le componenti societarie, nessuna esclusa e nessuna meno importante di un’altra, hanno fatto sì che i risultati arrivassero, e non solo in termini di punteggi sul campo. Alla vigilia della fine della regular season e dei play-off è d’obbligo fare un breve sunto del lavoro e del tragitto percorso.

La squadra di serie C Regionale ha fin qui totalizzato 20 vittorie su 20 partite giocate, primato, play-off conquistati con 5 giornate di anticipo e record di categoria per striscia di vittorie consecutive. L’ultima vittoria, la ventesima appunto, partita giocata contro la Fox Roma che così come nella gara di andata ha mostrato un discreto basket, ma anche muscoli nel tentativo di bloccare i bianconeri. Il risultato finale di 90-55 non lascia interpretazioni di sorta per una gara che non è mai stata in discussione; Piuttosto, va sottolineato un aspetto importante, quanto i giocatori della Pallacanestro Roscilli Sora hanno mantenuto adrenalina e concentrazione nonostante il risultato comodo, con coach Polidori che fino all’ultimo possesso ha istruito e governato dalla panchina con veemenza.

I soliti top scorer Laudoni, Jonikas, Fontana e Boffelli che possono incrementare le loro posizioni nella classifica marcatori del girone, abilmente coadiuvati nei loro giochi da Martini, Iannarilli, Botticelli, Porretta e per l’occasione dai due giovanissimi Zincone e Tatangelo in sostituzione di Fiorletta e Ferrari fuori per problemi fisici. Bravi tutti, davvero!

Un futuro immediato fatto di 4 importanti partite contro Civitavecchia, Sam Basket, La Foresta Rieti e Nuova Fortitutdo Viterbo, tutte impegnate nella conquista del risultato per determinare la griglia play-off, e inutile sottolinearlo, tutte alla ricerca dell’impresa: battere la capolista Sora!

Un futuro prossimo, i play-off, che la Roscilli Sora disputerà da testa di serie del girone, con gli avversari che metteranno in campo giocatori, valori e motivazioni ben diversi da quanto visto in campionato: nei play-off si gioca dentro o fuori!

Il Presidente Sandro Vicini intervistato in settimana ha così dichiarato: ”Qualsiasi risultato verrà, e prendendo spunto dalle parole del nostro giocatore, posso affermare che la vittoria è già quella di essere arrivati dove siamo oggi, ripartiti da zero, riportando in auge e con merito riconosciuto da tutti il nome della Pallacanestro Sora, in condivisione con il nome del suo main sponsor Roscilli. E’ innegabile che sia stata scritta una pagina di storia della pallacanestro territoriale, a rinverdire quella tradizione cestistica che appassionati e protagonisti del basket sorano ancora raccontano con orgoglio!” Un po’ per scaramanzia, un po’ per mantenere il basso profilo di chi con umiltà affronterà il prosieguo del campionato come è stato fatto finora, invitiamo tutti a continuare a seguirci e sostenerci…fino alla fine FORZA RAGAZZI!

Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio stampa

Commenti

wpDiscuz
Menu