23 novembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 658 VOLTE

Pallacanestro Sora: Domenica bisogna vincere. Capitan Laudoni e compagni “chiamano” la città

Non è mai semplice scrivere e commentare della propria squadra in presenza di prestazioni da dimenticare o prestazioni eccellenti ma con la vittoria sfumata per un soffio. Non è mai semplice avere sotto gli occhi un organico che esprime un potenziale tecnico non sottovalutabile e trovarsi però a soli 2 punti in classifica. Non è mai semplice metterci la faccia e fare mea culpa pubblicamente, come capitan Laudoni ha voluto fare dopo la sconfitta cocente contro Cassino.

Non è mai facile mantenere ottimismo e serenità quando i risultati non vengono. Invece tutta la società ed ogni suo singolo componente continua a lavorare perché cambi il vento, dove nessuno ha voglia di buttare la spugna, e prendendo in prestito le parole pronunciate sempre da capitan Laudoni, E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI VINCERE! I proclami in genere non sono mai di buon auspicio e non è nostra abitudine farne, piuttosto si tratta di uno slogan motivazionale da usare in una sorta di brain storming per la squadra e tutto il contesto societario.

Fatte tutte queste premesse l’ottava giornata di Campionato presenta l’ennesimo scoglio da superare: il S.Orsola Sassari che forte dei suoi 8 punti e di prestazioni convincenti, capace di battere la corazzata Cassino e collezionare vittorie in trasferta. L’obiettivo poco celato da coach Carlini è quello di raggiungere i Play-Off, e certamente non disdegneranno l’occasione in casa dei bianconeri. Di contro, coach Maglio e i suoi ragazzi conoscono l’entità della posta in palio, di chi è obbligato a vincere e per giunta giocandosela contro un avversario di valore e mentalmente con meno pressione addosso. Il lavoro settimanale si è svolto come di consueto, affrontando in primis la rilettura dell’ultima gara, sicuramente una prestazione soddisfacente ed incoraggiante ma con alcuni aspetti ancora da mettere a punto, archiviando immediatamente l’amarezza per quello che avrebbe potuto essere il risultato. In settimana schemi provati e riprovati, un crescente spirito di squadra ed una esplicita quanto collettiva volontà di fare tesoro dell’ultima partita, sia in termini di schemi e tattica che di ispirazione a fare bene..

Tra le valutazioni fatte in queste sette giornate di campionato, una costante ci ha rincuorato e spronato, la testimonianza, il sostegno e la fiducia mostrataci, nonostante tutto, da un pubblico sempre più numeroso e caloroso. Ad ognuno un ringraziamento sentito e doveroso ed un invito rinnovato in un momento così particolare e delicato. Lo rivolgiamo a tutti i nostri tifosi per sostenere con vigore e passione la Pallacanestro Sora. Sono tante le motivazioni in gioco per essere assolutamente certi che quella di domenica sarà una partita avvincente…C’E’ BISOGNO DI TUTTO IL TIFO DI TUTTO IL CUORE BIANCONERO!

Per agevolare la trasferta ed il ritorno della squadra ospite, al PalaBasket Aldo Di Poce il fischio d’inizio per domenica 24 novembre è stato anticipato alle 16.30. Arbitri dell’incontro i signori Di Luzio di Pescara  e Castellan di Chieti.

Ufficio Stampa – ASD Pallacanestro Sora

Campionato di Basket DNC Girone E, 8a giornata di andata: Petriana – Tiber, Calasetta – Olimpia Cagliari, Vis Nova – Stella Azzurra Viterbo, Nuova Fortitudo Viterbo – Accademia Basket Sestu, Pallacanestro Sora – S. Orsola Sassari, Aprilia – Luiss, Valmontone – Virtus TSB Cassino

Classifica aggiornata: Luiss 14, Olimpia Cagliari 14, Virtus TSB Cassino 12, Stella Azzurra Viterbo 12, S. Orsola Sassari 8, Aprilia 8, Accademia Basket Sestu 6, Tiber 6, Valmontone 4, Calasetta 4, Petriana 4, Nuova Fortitudo Viterbo 2, Pallacanestro Sora 2, Vis Nova 2.

Commenti

wpDiscuz
Menu