4 agosto 2012 redazione@sora24.it
LETTO 585 VOLTE

PESCOSOLIDO – Straordinario successo per l’IPAB l’Ente Pubblico della Regione Lazio

Straordinario successo per l’IPAB .  L’Ente Pubblico della Regione Lazio con sede a Pescosolido ha tracciato il bilancio delle attività che sono state lanciate dalla Presidente Avv. Rosalia Bono e dal nuovo CdA, insediatosi lo scorso Gennaio.  <<Ad attività terminate possiamo fare un bilancio assolutamente positivo per l’Ente che in questi mesi ha dato dimostrazione di grande dinamicità, versatilità e competenze. L’Istituto, con le iniziative e le progettualità che in parte ha sperimentato e che verranno inserite, perfezionate e rimodulate, nella programmazione del prossimo anno scolastico 2012/2013, intende attivarsi alla stregua di un centro di sostegno alle famiglie per la cura, la crescita dei bambini e dei ragazzi e per lo sviluppo di abilità e di integrazione culturale, e ciò in un contesto anche non solo prettamente didattico, prefiggendosi lo scopo di promuovere ed attuare interventi a tutela dell’infanzia e della genitorialità. Per questi motivi sono lieta di annunciare che l’Istituto dal prossimo mese di settembre si propone di ospitare nuovamente il progetto del “Tempo di Non Scuola” per i bambini delle scuole elementari ed i ragazzi delle scuole medie inferiori.

Voglio ringraziare gli animatori che Mi hanno consentito l’ottimo lavoro ed il buon esito delle attività appena concluse. D’altra parte la bella riuscita della festa di chiusura del Campo Scuola Estivo 2012 è la palese dimostrazione di un buon lavoro di squadra>>.  Infatti il coinvolgimento dell’intero paese ha fatto da cornice alla meravigliosa manifestazione preparata dai ragazzi e dai giovani che in tutto il mese di luglio hanno partecipato al campo scuola dedicato al tema tratto dal noto romanzo“ Il Giro del Mondo in 80 giorni”. Divertente la serata la cui riuscita è stata assicurata dai bravissimi animatori che hanno messo in scena, in chiave rivisitata, la celebre Corrida di Corrado. Non sono mancate pentole, coperchi e campanacci, oltre il famoso semaforo, per indicare l’indice di gradimento della esibizione dei ragazzi, che contenti hanno ballato –anche coinvolgendo i genitori- fino a notte fonda. A rendere ancor più emozionante la serata ha contribuito la messa in onda di 1800 immagini diapositive su videoproiettore, come coreografia al palco, con le quali sono stati riassunti tutti i momenti più belli ed intensi del campo, vissuti dai giovani ospiti dell’IPAB.

La Presidente Avv. Rosalia Bono

Commenti

wpDiscuz
Menu