Pubblicità
lunedì 20 luglio 2015 redazione@ciociaria24.net

Pestaggio di tre sorani all’Aquila: due elementi che fanno riflettere

È andata bene, perché il giovane rimasto ferito se l’è cavata con una prognosi lieve. Tuttavia poteva andare decisamente peggio, poiché in situazioni come quella verificatasi qualche giorno fa nei pressi di un locale dell’Aquila, basta un attimo per passare dalla scaramuccia alla tragedia.

Secondo quanto riportato da tutti i quotidiani locali, venerdì scorso tre sorani si trovavano nel capoluogo abruzzese per partecipare ad un addio al celibato, quando, improvvisamente e per ragioni da chiarire, sarebbero stati aggrediti da un altro gruppo di giovani, a quanto pare numericamente superiore.

Stando a quanto riportato sulla stampa, gli aggressori, forse dell’est europa, avevano con sé anche degli oggetti contundenti: secondo La Provincia Quotidiano ed Il Messaggero una spranga, secondo il quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi una tavoletta di legno. E proprio a causa degli oggetti appena menzionanti si sarebbe verificato il ferimento di uno dei giovani di Sora, medicato poco dopo al pronto soccorso dell’ospedale aquilano.

Due gli elementi che accomunano i tre resoconti pubblicati su Provincia, Ciociaria e Messaggero: primo, nessuno dei presenti, a quanto pare molti ha allertato le forze dell’ordine per segnalare l’episodio di violenza in corso; secondo, nessuno dei presenti (a quanto pare centinaia) sarebbe intervenuto per provare a ristabilire la calma.

Una volta tornati a Sora i tre hanno sporto denuncia presso la locale caserma dei Carabinieri. I militari della La Rocca hanno quindi avviato le indagini coadiuvati dai colleghi abruzzesi.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI a Sora
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA
Menu