5 agosto 2012 redazione@sora24.it
LETTO 480 VOLTE

Pistorius sul tetto del mondo

Il momento più interessante della tanto discussa partecipazione di Oscar Pistorius ai Giochi Olimpici non è stato la corsa, in cui l’atleta sudafricano che corre con due protesi al posto dei piedi e delle caviglie non è riuscito ad accedere alla finale, ma il gesto del campione del mondo Kirani James, di Grenada: al termine della gara, i 400 metri vinti con grande superiorità, James si è recato dov’era Pistorius e ha scambiato con lui il pettorale olimpico. Gesto bellissimo, che dà il senso di quello a cui abbiamo assistito.

Pietro Alviti’s Weblog

Commenti

wpDiscuz
Menu