6 novembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.880 VOLTE

Ponte crollato a San Domenico: secondo Coletta i soldi per rimuoverlo non ci sono

«Abbiamo appreso attraverso alcune dichiarazioni rese dal neo vice sindaco Petricca, il quale con enfasi bambinesca rende noto anche a nome del Sindaco, che il ponte lamellare sul fiume Liri all’interno del parco fluviale a suo tempo crollato, è stato dissequestrato. Tali dichiarazioni così come espresse non fanno altro che confermare che si tratta dell’ennesimo tentativo maldestro di prendere per il naso i nostri concittadini, cercando di accreditarsi meriti che evidentemente non hanno.

La nostra convinzione è basata sul fatto che non riusciamo a capire la necessità di ringraziare pubblicamente un onesto dirigente della Questura che ha fatto solo il suo dovere in ordine a delle normali indagini investigative, per cui oggettivamente ci sfugge quale possa essere stato il vostro interessamento, e che a vostro dire si è giunti al superamento della fase di stallo grazie alla vostra azione.

Purtroppo l’atroce verità che emerge dalle vostre dichiarazioni, è che a distanza di mesi non avete ancora reperito le risorse economiche necessarie per rimuovere il ponte dall’alveo del fiume; a meno che non state aspettando che la prima ondata di piena si sostituisca a voi. Ad ogni modo anche alla luce di questi episodi, siamo sempre più convinti che questa amministrazione oltre ad aver perso ogni forma di credibilità, adesso sta perdendo anche la lucidità amministrativa, per cui qualsiasi “gestione commissariale” di certo farebbe meglio di voi.

Patto Democratico per Sora
Natalino Coletta

Commenti

wpDiscuz
Menu