10 giugno 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.038 VOLTE

Posta Fibreno: Lecce, Ferri e De Benedictis, ecco la “Primavera Postese”

Si è tenuto sabato 7 giugno il primo Consiglio Comunale della XIII Consiliatura di Posta Fibreno. In una affollata aula consiliare si è proceduto alla convalida degli eletti nella consultazione elettorale del 25 maggio, al giuramento di rito del nuovo Sindaco e alla comunicazione dei componenti della nuova Giunta Municipale che, lasciando tutti sbigottiti, ha già visto le dimissioni del Vice Sindaco Mario Giovannino Lecce, il quale stabilisce così il record per la più breve permanenza in Giunta della storia con soli quattro giorni di carica.

I lavori hanno visto anche la formale costituzione di due diversi gruppi consiliari tra cui il gruppo consiliare di minoranza “PRIMAVERA POSTESE”, di cui fanno parte il consigliere candidato sindaco per la medesima lista, Vincenzo LECCE, capogruppo, e i consiglieri Lucio FERRI e Giustina DE BENEDICTIS. Dall’intervento dei consiglieri di minoranza, oltre al ringraziamento per la popolazione che ha mostrato apprezzamento e fiducia nei confronti della lista “Primavera Postese”, emerge la volontà di impegnarsi a fondo per i prossimi anni, anche nel rispetto degli elettori.

La lista “Primavera Postese” si è costituita intorno ad un progetto ben definito, un’ ”idea” precisa di buona amministrazione e di trasparenza degli atti, funzionale ad un processo di rinascita e sviluppo del paese di Posta Fibreno. In tale ottica i consiglieri di minoranza, dopo aver formulato gli auguri di buon lavori a tutti gli Amministratori, si sono dichiarati pronti a collaborare con il sindaco Pantano e il suo gruppo laddove sarà opportuno e necessario un apporto fattivo e costruttivo di idee e risorse, ma saranno anche pronti a vigilare affinché ogni atto amministrativo sia legittimo e finalizzato all’effettivo bene della comunità.

Più nel dettaglio non sono infatti mancate le prime “bacchettate” all’Amministrazione da parte del capogruppo Vincenzo LECCE che ha sottolineato la scarsa trasparenza sull’operato dell’amministrazione per la mancata pubblicazione sull’albo pretorio online del Decreto di nomina del Tecnico comunale, altra contestazione è stata fatta sull’ordinanza di chiusura di piazza municipio in occasione dei festeggiamenti per la vittoria elettorale del neo Sindaco e della sua squadra. Detta ordinanza, infatti, nelle premesse non evidenzia se la richiesta è stata o meno acquisita al protocollo comunale e, fatto certamente più grave, risultata essere completamente inefficace a causa della non corretta decorrenza dei termini richiamati nell’ordinanza stessa, essendo stata pubblicata solo 24 ore prima anziché 48 come previsto dalla legge. Il Consigliere Lucio FERRI ha poi illustrato due proposte di delibera finalizzate alla maggiore trasparenza e partecipazione ai lavori del Consiglio comunale che, insieme al gruppo di minoranza, presenterà nelle successive 48 ore al neo Presidente del Consiglio comunale. Infine la Consigliera Giustina DE BENEDICTIS ha ripercorso alcuni passaggi del programma elettorale illustrato dal Sindaco, evidenziando la condivisione di alcuni obiettivi programmatici, ma non mancando di sottolineare alcune contraddizioni contenute nello stesso.

Commenti

wpDiscuz
Menu