15 maggio 2016 redazione@sora24.it
LETTO 181 VOLTE

Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “Il Liri”: Sabato 21 a Sora la premiazione

«La qualità dei componimenti pervenuti in forma anonima, ha dichiarato il preside Luigi Gulia, ci ha ripagati dell’impegno organizzativo di questa seconda edizione del Premio internazionale di Poesia e Narrativa “Il Liri”, sul tema “Incontro all’altro”, che intendeva sottolineare motivi di pregnante attualità, dalla sfera personale a quella collettiva come, ad esempio, le relazioni umane e la sfida epocale dell’accoglienza e della solidarietà». Promosso dal Centro di Studi Sorani “Vincenzo Patriarca”, il Premio ha assunto la denominazione del fiume Liri, il Verde di dantesca memoria, che attraversa la città di Sora e ne connota il paesaggio. L’iniziativa è stato proposta ed è interamente sostenuta dalla generosità del socio del Centro di Studi Sorani “V. Patriarca, cav. Guelfo Basile, appassionato della scrittura creativa e autore di pregevoli sillogi poetiche.

Alla diffusione del bando hanno efficacemente collaborato, oltre agli organi di stampa, le direzioni generali degli uffici scolastici regionali del Ministero dell’Istruzione, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia e le Ambasciate dei Paesi nei quali operano scuole italiane. Il Premio è infatti riservato agli studenti dell’ultimo anno degli istituti secondari di secondo grado, comprese le sezioni attive presso le Case Circondariali, con l’auspicio che possa incentivare i vincitori in vista degli studi universitari e gli istituti di appartenenza a favorire progetti di approfondimento della storia e del significato della lingua e della letteratura italiane. La cerimonia di premiazione, aperta al pubblico, si svolgerà sabato 21 maggio 2016, con inizio alle ore 11 precise, nel Palazzo Municipale, grazie al patrocinio offerto dall’Amministrazione cittadina. Gli studenti della classe terza B del locale Liceo classico “Vincenzo Simoncelli” accoglieranno gli ospiti e coordineranno lo svolgimento del programma.

Ai presenti rivolgerà un saluto il sindaco, dott. Ernesto Tersigni. Interverrà la commissione giudicatrice, presieduta dal prof. Marcello Carlino dell’Università di Roma e costituita dalle professoresse Anna Valentina Belli e Santina Pistilli, dal prefetto emerito dott. Piero Cesari e, in rappresentanza del Centro di Studi Sorani, dal preside Luigi Gulia. I premiati daranno lettura dei loro rispettivi componimenti. Brevi intermezzi musicali saranno eseguiti dai maestri Donato Cedrone, al violoncello e Valentina Di Silvestro, alla chitarra classica. Questi i vincitori della sezione “Poesia”: primo premio Paolo Bertolino, dell’Istituto alberghiero “Paolo Borsellino” presso la Casa Circondariale “Pagliarelli” di Palermo, per la poesia “Tu”; secondo premio Pierluca Lillo, del Liceo Scientifico-Linguistico “V. Cuoco – T. Campanella” di Napoli, per la poesia “Nella notte”. I vincitori della sezione “Narrativa”: primo premio Giada Massimi, dell’Istituto “Dante Alighieri”, indirizzo classico, di Anagni per il racconto “Lo specchio di Esther”; secondo premio Rebecca Cicchetti, del medesimo Liceo, per il racconto “Con el pasato que vuelve”.

Una menzione speciale la Commissione giudicatrice ha ritenuto di assegnare al racconto “Nel ventre della balena” di Paolo Amico, dell’ITCG “M. Baratta” presso la Casa circondariale di Voghera (Pavia). Per ciascuna delle due sezioni saranno assegnati, oltre al diploma, al soggiorno, alle spese di viaggio, a pubblicazioni del Centro di Studi Sorani, i seguenti premi in denaro: euro 1.000 allo studente primo classificato, euro 750 all’Istituto di appartenenza; euro 750 allo studente secondo classificato, euro 500 all’Istituto di appartenenza. Il concorrente segnalato con menzione speciale riceverà una targa artistica e pubblicazioni varie. Appuntamento, dunque, sabato 21 maggio, ore 11, presso il Palazzo Municipale di Sora, per un evento culturale di primissimo piano.

Commenti

wpDiscuz
Menu