13 aprile 2015 redazione@sora24.it
LETTO 942 VOLTE

Presentato a Sora “C’era una volta… HOMO”, un libro unico nel suo genere

Interessante momento culturale al Museo Civico della Media Valle del Liri. Sabato 11 aprile, alle ore 17.00, è stato presentato al pubblico il volume “C’era una volta… HOMO”, opera unica nel suo genere, che racconta in modo accattivante la storia dell’evoluzione della nostra specie. E’ stata l’autrice Flavia Salomone ad illustrare al numeroso pubblico il senso del suo libro: spiegare, soprattutto ai più piccoli, con un linguaggio semplice e con una serie di disegni, le tappe fondamentali dell’evoluzione dell’uomo.

La presentazione dell’opera è stata promossa dalla Dott.ssa Manuela Cerqua, Direttrice del Museo della Media Valle del Liri che ha introdotto l’evento. L’Assessore alle Politiche Giovanili Amedeo Iaquone ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale, sottolineando l’importanza del volume che riesce a trattare un argomento così difficile rendendolo accessibile a tutti.

Interessante l’intervento del Prof. Italo Biddittu, archeologo e paleontologo, che ha tenuto una conferenza sulla presenza dell’Homo nel Lazio meridionale. E’ stato proprio il Prof. Biddittu, il 13 marzo 1994, a scoprire, nei pressi di Ceprano, un cranio che ancora oggi è considerato il più antico fossile umano in Italia, cui ha dato il nome affettivo di Argil.

Commenti

wpDiscuz
Menu